Auto in inverno, le proposte Michelin per viaggiare con pneumatici sicuri

Pneumatici auto
Pneumatici auto

È tempo di cambio gomme! L’avvicinarsi della data del 15 novembre e la partenza del periodo in cui è obbligatorio montare pneumatici invernali spingerà, come ogni anno, milioni di automobilisti italiani a sostituire le coperture estive e acquistare quelle adatte ad affrontare le intemperie tipiche del freddo, e Michelin è pronta ad accompagnare questa “transizione”.


La gamma Michelin per l’inverno

Grazie al sito Euroimport Pneumatici, riferimento italiano per la vendita online, possiamo vedere tutta la gamma di pneumatici invernali Michelin attualmente disponibile, caratterizzata dal nome “Alpin” che ormai ha raggiunto la sesta generazione, confermando le sue qualità e l’alto livello di prestazioni.

L’ultimo nato in casa Michelin, l’Alpin 6 appunto, promette proprio di assicurare una guida sicura e confortevole al guidatore e ai suoi passeggeri nelle critiche condizioni di guida invernale, in quanto costruito con una nuova generazione di mescola pensata per offrire un’aderenza eccellente con temperature basse. In termini pratici, secondo l’azienda francese le performance superano quelle del precedente modello di pneumatici del 6% sul bagnato e dell’8% sulla neve.

Buoni riscontri dai test indipendenti

La conferma della qualità di questo modello arriva dal recente test sugli pneumatici invernali di Adac e TCS, uno dei più attesi d’Europa, che ha messo a confronto 16 tipi di coperture in dimensione 195/65 R15 91T e altri 18 tipi di gomme in dimensione 225/50 R17 98V. In entrambe le graduatorie, la gomma invernale Michelin Alpin 6 si è posizionata sul podio e ha raggiunto la valutazione massima di “molto consigliato”.

Per la precisione, nella dimensione “più piccola” (adatta a veicoli della classe media inferiore tra cui Toyota Auris e Corolla, Renault Mégane e Kangoo, Volkswagen Golf, Citroen C3 e C4 e Honda Civic) il prodotto del brand francese ottiene un punteggio di 64% (appena due punti percentuali dietro la coppia Dunlop Winter Response 2 e Goodyear Ultragrip 9 +, che ha vinto il test) e un giudizio complessivo che mette in risalto le buone performance generali del modello, che si rivela molto equilibrato in tutte le condizioni, con buona risposta su bagnato e su neve e miglior voto in assoluto su ghiaccio, asciutto e per usura.

Molto buono il responso anche nella dimensione superiore (pneumatici destinati a vetture della classe media tra cui, per esempio, Skoda Octavia e Yeti, Mercedes classe B, BMW Serie 3 e Serie 4, Peugeot 3008 e 5008 e Audi A4 e A5), in cui le gomme Michelin Alpin 6 conquistano la vittoria a pari punti (64%) con il modello Dunlop. Anche in questo caso, i severi tester hanno notato il complessivo equilibrio dello pneumatico in tutte le condizioni, con buoni voti nelle prove su asciutto, bagnato, neve e ghiaccio e il miglior voto assoluto per resistenza all’usura.

Anche il vecchietto Alpin 5 si fa ancora rispettare

L’Alpin 6 non è stato l’unico prodotto del marchio francese a finire “sotto osservazione” di test indipendenti: l’ultimo test di Tyre Reviews, dedicato alle gomme invernali di misura 225/40 R18, ha infatti valutato le performance del Michelin Alpin 5, confrontato con altri 8 modelli (Bridgestone Blizzak LM005, Continental WinterContact TS 870 P, Dunlop Winter Sport 5, Goodyear UltraGrip Performance+, GT Radial WinterPro2 Sport, Hankook Winter i cept evo3, Imperial Snowdragon UHP e Nokian Snowproof P).

Il vecchietto si è fatto rispettare, arrivando al secondo posto assoluto e conquistando ben 7 vittorie su 14 categorie, rivelandosi in particolare il miglior pneumatico invernale per handling, frenata sull’asciutto e tutte e quattro le prove su neve, e arrivando al secondo posto per silenziosità. A penalizzare il punteggio finale sono due piccoli nei (frenata sul bagnato e aquaplaning in curva), che hanno permesso al più equilibrato Continental WinterContact TS870P di imporsi come vincitore definitivo del test.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Pensioni, Renzi sta con Draghi. Calenda risponde a Bombardieri

Articolo successivo

LTI Becomes Microsoft Azure Expert Managed Services Provider

Articoli correlati
P