Al via 8a edizione del Gis, Giornate italiane del sollevamento e dei trasporti eccezionali

Presentata oggi nella sala conferenze di Confindustria Piacenza l’ottava edizione del Gis, le Giornate italiane del sollevamento e dei trasporti eccezionali. A introdurre la più grande manifestazione europea dedicata al comparto in programma dal 7 al 9 ottobre 2021 al Piacenza Expo, Luca Groppi, direttore di Confindustria Piacenza. La tre giorni piacentina, oltre a rappresentare lo stato dell’arte dell’universo del sollevamento e dei trasporti, dedicherà speciali focus al tema della sicurezza e della salute sul posto di lavoro e alla prevenzione degli infortuni.  


Una scelta vincente anche alla luce dei recenti impegni sottoscritti da governo e sindacati in tema di sicurezza, che, nell’immediato, prevedono la nascita di una banca dati nazionale degli infortuni, la revisione e il potenziamento del sistema della formazione dei dipendenti e degli imprenditori, delle norme sanzionatorie da applicare a seguito delle ispezioni, la razionalizzazione dell’assetto delle competenze in materia di ispezione e la costituzione di una banca dati unica delle sanzioni applicate.  

“I settori del sollevamento – dice Luca Groppi – della logistica e dei trasporti giocano un ruolo importante nel sistema produttivo della provincia di Piacenza. Sia in termini di volume economico, che occupazionali. Siamo ben felici, quindi, di ospitare l’8° edizione del Gis nella nostra fiera. Riteniamo inoltre che la tre giorni del Gis possa rappresentare un momento importante di confronto tra tutti i player della filiera, chiamati ad affrontare le sfide improrogabili poste dall’innovazione e dalla sicurezza sul posto di lavoro”.  

Temi che saranno discussi e analizzati soprattutto durante i numerosi seminari tecnici e conferenze, organizzate con il supporto delle principali associazioni di settore e delle più importanti aziende nazionali ed internazionali, con i patrocini di ministero del Lavoro, ministero delle Infrastrutture e della mobilità sostenibili e Inail (il programma completo dei convegni è scaricabile dal sito della manifestazione www.gisexpo.it).  

‘La sicurezza degli operatori apparecchi di sollevamento formazione all’altezza dell’innovazione’ è, per esempio, il tema dell’incontro organizzato da Anfia (Associazione nazionale filiera industria automobilistica) e Aisem (Associazione italiana sistemi di sollevamento, elevazione e movimentazione), in programma venerdì 8 ottobre nel Padiglione D del polo fieristico piacentino.  

“Il comparto degli apparecchi di sollevamento materiali e persone installati su autocarro – spiega Gianmarco Giorda, direttore Anfia – sta vivendo una fase di ripartenza, dopo la crisi Covid, grazie ad una forte ripresa della domanda. A fronte di una crescita degli ordini, tuttavia, i produttori devono fare i conti con le difficoltà nelle consegne dettate dal rincaro e dallo shortage delle materie prime, un problema che impatta pesantemente vari settori industriali e che non accenna a risolversi nel breve termine, destando preoccupazione nelle aziende. Innovazione tecnologica e sicurezza restano punti fermi nella strategia dei produttori del comparto. Se le tecnologie di ultima generazione che caratterizzano le macchine sono perfettamente in grado di garantire la massima sicurezza agli operatori, permane la necessità di investire nella formazione continua di questi ultimi e in generale di tutti gli attori del sistema della prevenzione”.  

“E’ per me – dichiara Fabio Potestà, direttore di Mediapoint & exhibitions, realtà primaria nella comunicazione industriale e organizzatrice della fiera – una grande gioia poter presentare questa 8ª edizione del Gis, evento per il quale, fino a qualche mese fa, si nutrivano dubbi sulla sua reale possibilità di apertura in presenza. La continua e costante riduzione dei contagi, ma anche il buon esito di altre manifestazioni fieristiche che hanno avuto luogo in Italia nel mese di settembre, lasciano presagire un elevato flusso di visitatori alla nostra manifestazione alla quale ad oggi si sono già pre-registrati oltre 6.000 operatori provenienti sia dall’Italia che dall’estero. Non Vi nascondo che è motivo di grande soddisfazione rilevare che in un anno così difficoltoso il Gis 2021 risulta di 2.500 metri quadri più grande della già ragguardevole edizione del 2019 ed è anche cresciuto il numero di espositori esteri che hanno proprio individuato nel GIS il palcoscenico ideale per presentare la loro più recente produzione in molti casi in assoluta anteprima mondiale”.  

Ma l’ottava edizione delle Giornate italiane del sollevamento e dei trasporti eccezionali non solo è la prima mostra-convegno dedicata al comparto a livello europeo, è anche la prima a livello mondiale che si terrà totalmente in presenza, dopo la ripartenza post-pandemia. Negli 41 mila metri quadri del polo piacentino, associazioni, imprenditori e oltre 400 espositori tra italiani e stranieri offriranno una vetrina privilegiata sulle nuove proposte e le innovazioni tecnologiche del mondo del sollevamento di materiali, lavoro in quota, movimentazione industriale e portuale e trasporti eccezionali.  

Ennesima novità dell’ottava edizione è il ‘Gis by night’uno speciale calendario serale dedicato agli espositori e ai loro ospiti: all’interno dei padiglioni della fiera saranno infatti collocati rilassanti punti di ristorazione tematici e di intrattenimento musicale. Il ‘Gis by night’ costituisce una novità nello scenario internazionale delle fiere specialistiche e rappresenta un’ulteriore sfida tutta italiana destinata ad accrescere il prestigio della kermesse piacentina.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P