Settembre e l’economia circolare delle buone abitudini

 

Come iniziare il mese della ripartenza con uno sguardo all’ambiente grazie alla formula di Swappie, per evolversi rispettando la natura che ci circonda.  


Milano, 13 settembre 2021- Settembre è arrivato e come ogni anno porta con sé cambiamenti e novità, tra questi, spesso, anche la necessità di acquistare un nuovo smartphone. Ormai a settembre è uso riprendere in mano i buoni propositi: iscriversi in palestra, ricominciare a leggere prima di andare a dormire, ma soprattutto dedicare più tempo a noi stessi facendo qualcosa che abbiamo desiderato molto. Che sia l’inizio della scuola o il rientro in ufficio, premiarsi con un auto-regalo per darsi la carica è un ottimo punto di partenza, soprattutto quando tutto attorno il mondo è in fermento. 

Settembre tra l’altro, è anche il periodo in cui vengono presentati i nuovi modelli dai principali produttori di smartphone, modelli che diventano molto allettanti per chi deve cambiare il proprio device.  

Tutti i dispositivi tecnologici hanno un impatto ambientale non indifferente, soprattutto quando si parla di creazione di nuovi device. Gli smartphone in particolare rappresentano un problema maggiore soprattutto per la frequenza con cui siamo portati a cambiarli: in valori assoluti, le emissioni causate dagli smartphone sono balzate recentemente a 125 megatoni di CO2 equivalente all’anno (Mt-CO2e/yr) crescendo ad una velocità del 730% durante gli ultimi dieci anni. 

Per rendere il concetto, 125 megatoni equivalgono a (1) : 

● 505.574 milioni di km percorsi da un’auto
 

● Elettricità usata da 22,7 milioni di case in 1 anno
 

● Utilizzo di 289 milioni di barili di petrolio
 

Swappie
, e-commerce finlandese di smartphone ricondizionati, che da sempre ha a cuore la salvaguardia del nostro pianeta e che si impegna per cambiare le cose, propone una valida alternativa all’acquisto di un nuovo device in modo da fornire una scelta più consapevole, che abbia un riscontro positivo per l’ambiente. 

Grazie a Swappie infatti ogni consumatore ha il potere di fare la differenza adottando un comportamento positivo per la salvaguardia ambientale attraverso l’acquisto di un dispositivo ricondizionato.
 

I cellulari ricondizionati funzionano esattamente come quelli nuovi, se riparati da professionisti esperti come nel caso di Swappie e sono un’ottima scelta per chi deve cambiare il proprio smartphone senza dimenticarsi dell’importanza dell’economia circolare. 

(1)
https://www.epa.gov/energy/greenhouse-gas-equivalencies-calculator
 

 

A proposito di Swappie
 

Swappie è un’azienda tecnologica con sede a Helsinki che si sta impegnando per costruire una tecnologia che consentirà agli smartphone ricondizionati di diventare mainstream. Vuole permettere a tutti di potersi connettere, in modo responsabile e conveniente. Swappie opera nell’UE e nei paesi nordici e cresce fortemente con le vendite, realizzando 97.6 milioni di euro rispetto ai 31.1 milioni dell’anno scorso. Sin dal momento in cui è stata fondata nell’agosto 2016, Swappie è diventata una delle startup più innovative ed in rapida crescita della Finlandia.  

Swappie acquista, testa e ricondiziona tutti i modelli di iPhone utilizzando la tecnologia più recente e li vende con una garanzia gratuita di 12 mesi insieme alla possibilità di usufruire del diritto di recesso entro 14 giorni. Riciclare i cellulari aiuta l’ambiente in quanto estende il ciclo di vita dei prodotti, mantiene le sostanze chimiche pericolose fuori dalle discariche e aiuta a preservare risorse preziose. 

Per maggiori informazioni
 

Ufficio stampa
 

DIFFERENT
 

Via Carlo Poma, 50 

20129 Milano 

Simone Contini 

simone.contini@differentglobal.com
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P