Rimini, operato bimbo accoltellato: è in prognosi riservata

E’ stato operato nella notte il bambino di 6 anni accoltellato ieri sera a Rimini insieme ad altre quattro persone da un cittadino somalo che ha dato in escandescenza sul bus per poi essere arrestato dalla polizia. Il piccolo, di origini bengalesi ma nato in Italia, si trova ancora in prognosi riservata. Il somalo arrestato è accusato al momento di tentato omicidio aggravato. 


A far scattare l’accoltellamento, un normale controllo di un biglietto sull’autobus: tutto comincia quando sul mezzo pubblico proveniente da Riccione due addette al controllo trovano il 26enne senza biglietto regolarmente timbrato. In un primo momento, nessuna reazione. Poi il raptus: il coltello che viene estratto dallo zaino e le due giovani donne colpite, una in modo superficiale al collo e la seconda alla spalla. A quel punto che l’autista, minacciato, ha fermato il mezzo e l’uomo è sceso. Nella fuga successiva, il somalo ha colpito altre tre persone, tra cui un bambino, prima che le forze dell’ordine riuscissero a bloccarlo.
 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P