Green pass Italia, Andreoni: “Non facciamo come Gran Bretagna”

Il governo di Boris Johnson sembrerebbe voler rinunciare a introdurre il Green Pass in Gran Bretagna, “una scelta che è certamente pericolosa”. Così all’Adnkronos Salute Massimo Andreoni, primario di Infettivologia al Policlinico Tor Vergata di Roma e direttore scientifico della Società italiana di malattie infettive e tropicali (Simit). L’infettivologo sottolinea che “stiamo vedendo tante persone non vaccinate ricoverate con una malattia Covid molto grave, quindi è auspicabile che il Governo non imiti la scelta di Johnson”.  


“Il Regno Unito è stato sempre molto liberale nell’approccio agli strumenti per combattere la pandemia – ricorda Andreoni – Scelte che poi hanno portato a lockdown anche molto lunghi. E’ probabile che questo passo indietro sul Green punti ad ottenere una immunità legata all’infezione naturale, ma questo è certamente è pericoloso”.  

“Mentre il Green pass – evidenzia l’esperto – si è rivelato un ottimo strumento per spingere le vaccinazioni nelle fasce giovani e in chi era meno convinto”. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P