E- Sports, la FIDE riceve il “no” del Coni

Il Coni rigetta la richiesta della FIDE- Federazione Italiana Discipline Elettroniche – che vorrebbe, stando alle ultime indiscrezioni, essere la rappresentante sportiva per gli E-sport in Italia.  Ma il CONI già da alcuni mesi, ha istituito  come unico Ente il Comitato promotore (presieduto da Barbone e che vede come vicepresidenti Daniele Di Lorenzo e  Gianfranco Ravà).
Il Comitato costituito dal Presidente del CONI Giovanni Malagò  e’ un chiaro segnale, l’ Italia vuole farsi trovare pronta alle prossime Olimpiadi, dove sembra ormai certo gli Sport Virtuali faranno il loro ingresso.
Una vera e propria svolta epocale.


Obiettivo del Comitato è monitorare costantemente la situazione in Italia con l’obiettivo di coordinare le attività di Sport Elettronico con i valori delle Federazioni Sportive Nazionali e le Discipline Sportive Associate al CONI nonché essere il punto di riferimento per i soggetti interessati a fare parte dell’ecosistema e-sportivo italiano.

Nel 2024 gli sports virtuali potrebbero davvero sbancare alle Olimpiadi che si disputeranno a Parigi. C’è molta attesa per questo evento, che apre una nuova fase nella storia degli E-sports. Nei prossimi giorni a Roma, esattamente il 22 settembre, si svolgerà un mega evento organizzato dal Comitato promotore. Location mozzafiato: il Colosseo. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P