Alfa Romeo Giulia: forme da SUV coupé per la prossima generazione

Nel corso del mese di novembre, il gruppo Stellantis presenterà il piano industriale per il futuro, relativo anche al brand Alfa Romeo. Sono previste numerose novità per la Casa del Biscione, sotto la supervisione del manager Jean Philippe Imparato che ricopre il ruolo di amministratore delegato del glorioso costruttore italiano.


Stando alle indiscrezioni, tra le novità figura la prossima Alfa Romeo Giulia che debutterà nel 2026 e abbandonerà la carrozzeria berlina per adottare le forma da SUV coupé di medie dimensioni. Infatti, rappresenterà la variante sportiva della SUV media Alfa Romeo Stelvio, la cui seconda generazione è attesa per il 2025. Entrambe le vetture condivideranno la nuova piattaforma modulare STLA Large, mentre la gamma comprenderà le configurazioni Plug-In Hybrid a propulsione ibrida e BEV a propulsione elettrica.

Per quanto riguarda le altre novità, l’anno prossimo sarà introdotta l’inedita SUV compatta Alfa Romeo Tonale. Al Salone di Ginevra del 2023 sarà esposta la concept car della SUV di piccole dimensioni Alfa Romeo Brennero, la cui versione di serie è prevista nel 2024, assieme alla seconda generazione della Alfa Romeo MiTo. Successivamente, dopo le nuove Stelvio del 2025 e Giulia del 2026, sarebbero in programma la nuova Giulietta nel 2027, la seconda generazione della Tonale nel 2028, il ritorno della Duetto Spider nel 2029 e la terza generazione della MiTo nel 2030.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P