Caso Epstein, donna fa causa a principe Andrea: “Portata in Gb per fare sesso con lui”

Virginia Giuffre, già accusatrice del finanziere americano Jeffrey Epstein, ha fatto causa al principe Andrea, sostenendo di essere stata portata nel Regno Unito all’età di 17 anni per fare sesso con il duca di York. E’ quanto si legge nella denuncia presentata davanti a un tribunale di New York, nella quale accusa il figlio della Regina Elisabetta di aver abusato sessualmente di lei a New York e Londra. Tutte accuse che il principe ha sempre respinto. “Non è successo, posso dire categoricamente che non è mai avvenuto, non ho alcun ricordo di incontri con questa donna”, aveva detto tempo fa alla Bbc il duca di York, contro cui le prime accuse vennero mosse un paio di anni fa.  

Secondo la denuncia presentata, il principe Andrea avrebbe abusato sessualmente della Giuffre – che all’epoca si faceva chiamare Virginia Roberts – nella casa londinese della socia di Epstein, Ghislaine Maxwell, e nelle residenze di Epstein a Manhattan e Little St James, nelle Virgin Islands. Il finanziere, amico di potenti come Bill Clinton e Bill Gates, è stato accusato di abusi sessuali e traffico internazionali di minorenni ed è morto suicida in carcere il 10 agosto di due anni fa.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Green pass, Bombardieri: "Sul posto lavoro non serve"

Articolo successivo

Green pass falso, è reato? Cosa dice la legge

Articoli correlati
P