Vaccini covid, Codacons: dopo Burioni, ‘siluro’ a Bassetti

Il Codacons replica duramente all’infettivologo Matteo Bassetti, che oggi in un’intervista ad Adnkronos Salute ha definito “paradossale” la denuncia dell’associazione contro Roberto Burioni. “Quello che è davvero paradossale è che Bassetti non abbia minimamente compreso che la nostra denuncia non era certo contro i vaccini, ma contro Burioni -spiega il Codacons – Denunciare un medico che cede agli insulti e alla volgarità sui social network, e che così facendo danneggia la campagna in favore dei vaccini, non ha niente a che vedere con la difesa dei no-vax, e avremmo denunciato il virologo anche se avesse usato gli stessi termini per definire altre categorie di utenti”. 


“Fa specie che un medico come Bassetti parli così a sproposito e si lasci andare ad affermazioni fuori luogo – osserva l’assoziazione – senza minimamente informarsi circa i contenuti della nostra denuncia contro Burioni, e senza sapere che il Codacons è stata l’associazione che in Italia ha fatto di più in favore dei vaccini, denunciando i ritardi delle case farmaceutiche nelle forniture e attivandosi con decine e decine di denunce e istanze per garantire la vaccinazione a tutti gli italiani”. 

Per il Codacons, “avrebbe fatto meglio Matteo Bassetti a prendere le distanze dalle aggressioni verbali di Roberto Burioni, chiedendo scusa ai cittadini a nome di tutta la categoria dei medici, e lo invitiamo, visto che pare affaticato e che si documenta molto sommariamente, a disertare per un po’ i mass media”, conclude l’associazione. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P