37.1 C
Comune di Monopoli
giovedì 29 Luglio 2021

Rider preso a calci, sindaco Cagliari: “Vigliacchi, chiedo scusa”

Da leggere

Le scuse del sindaco di Cagliari al rider preso a calci. “Chiederò scusa a nome della città”, dice il primo cittadino Paolo Truzzu. Il sindaco incontrerà domani il rider che martedì sera, durante i festeggiamenti per la vittoria dell’Italia sulla Spagna nelle semifinali di Euro 2020, è stato aggredito da alcuni giovani. L’episodio, avvenuto nella centralissima piazza Yenne, è stato ripreso da diversi passanti e in poco tempo ha fatto il giro del web.  


Durissimo il commento del primo cittadino del capoluogo, Paolo Truzzu: “Che divertimento c’è nell’aggredire una persona che lavora mentre gli altri festeggiano – ha scritto Truzzu su Fb -. Che divertimento c’è nel saltare sul tetto di un autobus e danneggiarlo. Sono scene che non possiamo giustificare in alcun modo, perché solo dei vigliacchi e degli incivili senza alcuna educazione e rispetto per gli altri possono comportarsi così. Ma state sicuri che non la passeranno liscia e sono certo che, grazie al lavoro congiunto della Polizia di Stato e della Municipale, potremo risalire ai responsabili e magari farli impegnare per un po’ di tempo in lavori socialmente utili al servizio della comunità”. Domattina il Sindaco incontrerà il rider aggredito “per chiedergli scusa a nome della città”. 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli