35.8 C
Comune di Monopoli
lunedì 26 Luglio 2021

Rc moto: i vantaggi della polizza sospendibile

Da leggere

La RC moto sospendibile può portare diversi vantaggi. Ecco tutto quello che c’è da sapere in merito a questa polizza, scoprendo perché vale la pena attivarla il prima possibile per risparmiare.


La RC moto è obbligatoria per tutti coloro che possiedono un veicolo a due ruote di alta cilindrata. D’altronde, senza l’assicurazione moto non è possibile circolare per strada. Tuttavia, sempre più persone si stanno affidando nell’ultimo periodo a una polizza sospendibile. Questa polizza sembra donare molti vantaggi a coloro che la stipulano. Non molti conoscono quali sono le caratteristiche di un’assicurazione del genere. Addirittura, ci sono titolari di moto che non hanno mai sentito parlare di questa possibilità. Quali sono quindi le peculiarità di una polizza sospendibile? Ecco tutto quello che occorre sapere al riguardo.

RC Moto: cos’è la polizza sospendibile?


Come prima cosa, occorre comprendere cosa si intende con RC moto con polizza sospendibile. Non è altro che una normale polizza annuale che serve per far circolare regolarmente il proprio veicolo a due ruote. Tuttavia, come si può intuire anche dal nome, è possibile sospendere questa polizza durante qualsiasi momento dell’anno. Per risparmiare sulla polizza moto sospendibile, è sempre bene fare prima un confronto polizze moto online. In questo modo sarà più facile capire quale polizza sospendibile può fare al proprio caso,e, una volta selezionata, si può procedere con l’attivazione della stessa, così da avere la moto assicurata, pagandola a un prezzo molto più conveniente.

Naturalmente ci sono delle clausole da rispettare. Le clausole possono variare a seconda dei contratti stipulati e alla compagnia alla quale ci si affida. Alcuni di questi fattori possono riguardare:

Modalità di sospensione durante l’anno
Durata minima del contratto.

Ad esempio, alcune compagnie decidono che la durata minima di un contratto deve essere di almeno un mese. Solo prestando attenzione a questi particolari si può sviluppare una buona RC moto sospendibile, assicurando anche veicoli particolari come le moto Gilera.

Sospensione polizza moto: come richiederla


A questo punto, si è compreso che sospendere la polizza moto è la caratteristica principale di questa speciale RC. Dopo aver valutato la convenienza di questa soluzione, i passaggi da compiere sono molto semplici.

Difatti, per sospendere l’assicurazione bisogna inviare una raccomandata con ricevuta di ritorno alla propria compagnia assicurativa. In questo modo si segue la modalità tradizionale, riconosciuta dalla compagnia, che funge da prova dell’avvenuta richiesta di sospensione della polizza.

Negli ultimi tempi sempre più compagnie hanno deciso di spostarsi online per ridurre quelli che sono i costi di gestione. Anzi, le nuove compagnie assicurative decidono di offrire i propri servizi direttamente sul web. Ecco che quindi per richiedere la sospensione della polizza assicurativa ad una compagnia che opera online bisogna soltanto compilare un modulo digitale e inoltrarlo via mail alla società. Naturalmente, se si vogliono avere maggiori prove al riguardo, bisogna stampare tutti i documenti disponibili, inclusi messaggi mail e simili.

Dopo aver inoltrato la richiesta, via raccomandata o via web, occorre sempre attendere la risposta della compagnia. Se questa sarà positiva, allora la polizza sarà sospesa correttamente e non si incorrerà in penali o altro.

Da chi può essere attivata la sospensione della polizza?


Bisogna sapere però, che non tutti possono avvalersi della sospensione della polizza. Anzi, quest’opportunità viene concessa solo all’assicurato che rispetta determinate condizioni.

Ad esempio, è imprescindibile che chi stipula la polizza debba essere puntuale nei pagamenti. Ogni rata deve essere pagata e tracciabile, senza ritardi o problemi di alcun genere. In alternativa, è possibile decidere di sospendere la polizza anche se si è pagato per intero il premio annuale alla compagnia.

Un altro requisito indispensabile che bisogna rispettare è quello di aver sottoscritto una RC moto che sia annuale e non sia temporanea. Ancora, è bene che il veicolo che si assicura non sia soggetto a termini particolari come quello relativo al leasing.

Comunque, si ricorda che queste condizioni possono subire delle piccole variazioni a seconda della compagnia scelta. Proprio per questo, è sempre utile informarsi su quali siano tutte le modalità richieste prima di scegliere la polizza e sottoscrivere il contratto, comparando le diverse offerte e procedure.

La polizza assicurativa può essere anche attivata di nuovo?


Dopo aver sospeso la polizza, bisogna tener fermo il veicolo. Difatti, la sospensione della polizza determina che il veicolo non possa più circolare sul suolo pubblico. Anzi, la moto non dovrebbe nemmeno essere parcheggiata nelle strade pubbliche.

Comunque, la polizza può essere riattivata dopo il periodo di sospensione, richiedendo quest’azione oppure attivando la polizza in modo automatico dalla propria area clienti.

Si ricorda che la riattivazione deve essere fatta entro 12 mesi dalla data di sospensione, altrimenti si corre il rischio di perdere la propria classe di merito.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli