Primatae, il musicista che si occupa della mente lancia un nuovo concept

Bassista e contrabbassista. Musicista per passione e per lavoro. Quella di Carlo Minuti è, tra l’altro, una vera e propria missione perché nel suo ultimo lavoro tratta tematiche importantissime da non sottovalutare. Ma la sua storia inizia da lontano. Rewind. “Per un periodo, da adolescente, ho iniziato ad avvinarmi alla musica ed avevo anche un gruppo. Poi ho sentito l’esigenza di scrivere qualcosa di mio”, racconta Minuti.  “Il mio nome d’arte è Primatae perché sono villoso. E’ stato un modo ironico per raccontare l’idea che la scimmia racchiude un modo sincero e senza filtri di tutti noi”, continua. Ora ha composto un EP con 5 brani che è concept album, interamente acustico, che tratterà tematiche molto delicate ed importanti come i disagi mentali e le patolgie. E’ stato concepito e scritto durante il lockdown, ma registrato successivamente.  


“Trattiamo il disagio delle patologie mentali viste da un punto di vista oggettivo e soggettivo, ma anche romanzato che tratta l’argomento della bipolarità e depressione o disturbo della personalità. In totale 5 brani”, dice Primatae. Il primo singolo uscirà il 23 luglio. Ed il conto alla rovescia è già iniziato.

Il concept, che tratta i disagi mentali più svariati, è costituito da un volto non riconoscibile nella foto. “Affinchè chiunque possa riconoscersi in questo progetto”, puntualizza Primatae. Che ha 27 anni ed è cantautore di professione. Livornese d’origine. “Vivo di musica”, assicura. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati