29.8 C
Comune di Monopoli
sabato 24 Luglio 2021

Minniti: “Fondazione Med-Or piattaforma al servizio del sistema Paese”

Da leggere

“Essere una piattaforma al servizio del sistema Paese”. Questo l’obiettivo della fondazione Med-Or del gruppo Leonardo indicato dal presidente Marco Minniti nel corso dell’inaugurazione della sede a Roma avvenuta ieri sera e alla quale erano presenti, oltre a Luciano Carta e Alessandro Profumo, rispettivamente presidente e amministratore delegato di Leonardo, il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, dell’Interno, Luciana Lamorgese, della Difesa, Lorenzo Guerini, per il Sud e la coesione territoriale, Mara Carfagna e del Lavoro, Andrea Orlando.  


Hanno partecipato all’inaugurazione, tra gli altri, anche il presidente della regione Lazio, Nicola Zingaretti, il capo del Dis, Elisabetta Belloni, l’ex sottosegretario alla presidenza del Consiglio, Gianni Letta, il presidente di Fincantieri, Giampiero Massolo. E ancora, l’ambasciatore del Qatar a Roma, Adolfo Urso, Piero Fassino e Roberta Pinotti oltre a esponenti del mondo dei media e delle forze dell’ordine. 

“La nostra fondazione è particolarmente orientata all’alta cooperazione per quanto riguarda l’educazione”, ha evidenziato Minniti nel suo intervento, ricordando la recente firma un contratto di collaborazione tra la Med-Or, la Luiss e l’Università Mohammed VI di Rabat. “A settembre i primi ragazzi e ragazze marocchini frequenteranno alla Luiss un corso di laurea con le borse di studio di Leonardo Med-Or”. 

“Questo è un modello, ne seguiranno altri”, ha proseguito il presidente di Med-Or, sottolineando la volontà che i giovani che vengono a studiare in Italia tornino poi nei Paesi di provenienza. “Non abbiano nessuna intenzione di ‘drenare’ cervelli – ha spiegato – Noi vogliamo insieme contribuire a formare un pezzo delle classi dirigenti del domani di quei Paesi”.  

“Med-Or – ha aggiunto – guarda a tutte le idee del nostro Paese. Noi abbiamo le nostre idee e siamo appassionati nel difenderle, ma sappiamo che il dialogo è un elemento sempre fondamentale e ancora di più nel Mediterraneo, in Africa e in Oriente”. 

L’ex ministro dell’Interno ha quindi ringraziato per la presenza i ministri ed i rappresentanti dell’intelligence, del corpo diplomatico e della stampa, ricordando la costituzione all’interno della fondazione di un comitato strategico di cui fanno, oltre ai vertici del gruppo Leonardo, i rappresentanti della presidenza del Consiglio e dei ministeri degli Esteri, dell’Interno, della Difesa, dell’Economia e dello Sviluppo economico. 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli