34.6 C
Comune di Monopoli
domenica 25 Luglio 2021

Malattie dermatologiche professionali: un costo di oltre cinque miliardi di euro all’anno in Europa. I dati online sulla protezione della pelle aiutano la prevenzione

Da leggere

È la prima volta che un dispenser industriale per la cura delle mani fornisce in modo predefinito dei dati online sulla protezione della pelle, così anche per la tempestiva ricarica 


ZELL AM SEE, Austria, 16 luglio 2021 /PRNewswire/ — Secondo uno studio dermatologico, le economie europee perdono oltre cinque miliardi di euro all’anno a causa delle dermatiti nel mondo del lavoro [1]. Una parte cospicua delle perdite potrebbe essere evitata, ad affermarlo è la Cartemani Hagleitner Group. Al riguardo, il 16 luglio 2021 l’azienda ha presentato una novità mondiale: il primo dispenser industriale per prodotti per la protezione delle mani e della pelle che, di default, invia anche dati relativi all’utilizzo [2].   

Lo sviluppo è chiamato a colmare le lacune 

Hans Georg Hagleitner, titolare e amministratore dell’azienda, afferma: “Chi vuole fare qualcosa meglio, deve conoscere innanzitutto i fatti: le persone utilizzano lozioni protettive per la pelle prima di recarsi al lavoro? Dopo aver lavato le mani vi applicano una crema una volta finito il lavoro? Quanto si è pronti a farlo? I dati relativi all’utilizzo aiutano a colmare le lacune. La protezione della pelle digitale avviene in tempo reale, visto che il dispenser informa riguardo a ogni erogazione. Creme e lozioni sono sempre disponibili, e prima di finire i dispenser vengono ricaricati.”        

Consapevolezza dell’importanza della cura della pelle 

Hagleitner aggiunge: “La pandemia di coronavirus ha mostrato quanto sia importante l’igiene delle mani. Tuttavia, dopo aver lavato le mani non deve mancare la loro cura. L’acqua e il sapone seccano la pelle e serve quindi rapidamente un’elevata idratazione. Le persone se ne sono rese ampiamente conto, la loro consapevolezza dell’importanza della cura della pelle rimarrà intatta in ogni sfera della vita.” [3]      

Controlli ufficiali 

I nuovi dispenser informano in merito a quantità erogate, livello di ricarica e stato energetico. Inoltre forniscono indicazioni online in modo autonomo; i dati sono consultabili live tramite smartphone, tablet, portatile ecc. ed è disponibile anche una funzione di archiviazione. Hans Georg Hagleitner: “La funzione di archiviazione fornisce un aiuto importante nei controlli effettuati dalle autorità, così i datori di lavoro hanno in mano qualcosa di concreto. Ciò interessa diversi settori: dai servizi alla persona fino all’industria pesante.”     

– L’immagine è disponibile all’indirizzo AP Images (http://www.apimages.com) – 

Note 

[1] John, S. M. et Kezic, S. (2017). Occupational skin diseases – Development and Implementation of European Standards on Prevention of Occupational Skin Diseases. Journal of The European Academy of Dermatology and Venerology, 31 (Suppl. 4): 3–4. doi: 10.1111/jdv.14276     

[2] Il dispenser è denominato XIBU XL FLUID hybrid ed è disponibile dal 16 luglio 2021. 

[3] Hagleitner ha pubblicato uno studio riguardo alla consapevolezza in tema di igiene nella società, in cui mette a confronto il 2018 e il 2020: il lavaggio delle mani ha assunto maggiore importanza; nel 2020 la parola igiene veniva associata specificamente all’igiene delle mani dal 18 percento degli intervistati, contro il quattro percento del 2018.  

La Cartemani Hagleitner Group 

Hagleitner crea igiene: detergenti, disinfettanti, cosmetici – tutti dotati di dispenser, dispositivi di dosaggio e app. I prodotti provengono da Zell am See (Austria). È qui che Hagleitner ha la sede legale; qui svolge le attività di ricerca, sviluppo e produzione. Le altre filiali si occupano della distribuzione. Hagleitner ha 27 sedi dislocate in dodici paesi europei. In ulteriori 63 paesi nel mondo, i prodotti sono disponibili tramite partner. 

Con i suoi articoli Hagleitner punta ad aziende ed enti pubblici. Alla clientela privata invece si rivolge il giovane marchio hagi, lanciato nel 2020. 

Hagleitner dà lavoro a 1.240 persone, a 120 di esse in Italia, dove l’azienda è presente dal 2008. 

Dal 2014, Cartemani – l’azienda lombarda specializzata in dispenser igienici, fa parte del Hagleitner Group. Nel 2017, le due imprese si sono fuse per diventare la Cartemani Hagleitner Group. 

Da aprile 2019 a marzo 2020, Hagleitner ha conseguito un fatturato di 15,4 milioni di euro in Italia, dal punto di vista internazionale erano 136,5 milioni di euro. 

Famiglia 

Fondata nel 1971, Hagleitner è un’azienda a conduzione familiare. Hans Georg Hagleitner ha proseguito l’attività commerciale del padre a partire dal 1988 e da allora gestisce la società. Dal 2020 le sue figlie, Katharina e Stefanie, ricoprono posizioni chiave all’interno dell’azienda: Katharina si occupa del commercio con l’Italia, Stefanie è responsabile del portafoglio prodotti e del marchio hagi per consumatori finali. 

Contatti: 

Cartemani Hagleitner Group s. r. l.Michela Vecchiatoredattrice di pubbliche relazioni+43-5-0456-11314michela.vecchiato@hagleitner.com
www.hagleitner.com
 

 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli