La Rottura del cerchio spezzato – il Lutto

Alabama Monroe” che in originale si intitola “La Rottura del cerchio spezzato” (The broken circle breakdown, 2012) è un film che tratta in maniera profonda e coraggiosa la vita di due genitori che perdono la loro bambina per via del cancro.


Il processo di elaborazione del lutto prevede una profonda ristrutturazione del mondo interno della persona e questo film ci fa conoscere quanto sia difficile andare avanti e ritrovare la magia di quel cerchio magico fatto di duetti musicali, gioia, risate, sesso e sentimento di questa coppia.

In questo caso  l’elaborazione del lutto ingigantisce differenze caratteriali e contrasti ideologici facendo emergere verità scomode che porteranno i due a un punto di non ritorno.

La maggior parte delle persone riesce a percorrere, con tempi differenti, il proprio ciclo fisiologico di elaborazione interna della perdita della persona cara ma, in alcuni casi, questo processo si blocca in alcune fasi intermedie.
(Qui in ordine, secondo Kubler Ross: diniego-rabbia-negoziazione-depressione-accettazione)

Il lutto pone delle sfide al sistema di credenze su sé stessi, sul mondo e sul futuro della persona che soffre per la morte di un caro (Currier et al., 2009) ed ai corrispondenti processi di ricostruzione interna nel periodo che segue la fase delicata e decisiva dell’accettazione.

Purtroppo in Alabama Monroe il sistema di valori dei protagonisti non ha permesso loro di darsi una spiegazione e trovare un senso all’accaduto, ognuno è rimasto bloccato in fasi diverse dell’elaborazione senza sapersi fare spalla a vicenda ed il tragico epilogo porrà fine in maniera tragica a quel cerchio.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.