“La mia salute non può aspettare”: J&J promuove il ritorno alle cure post-pandemia

Nel 2020, 1,3 milioni di ricoveri mancati e 144,5 milioni di prestazioni specialistiche in meno: tra gli effetti indiretti della pandemia c’è infatti l’interruzione di visite, screening e interventi chirurgici, a causa delle norme anti covid e della scarsa disponibilità di personale medico. Per questo Johnson&Johnson Medical Italia ha ideato la campagna di sensibilizzazione “La mia salute non può aspettare”, a con l’obiettivo di supportare i cittadini nel proseguimento in sicurezza del proprio percorso di cura.
 


Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati