34.1 C
Comune di Monopoli
domenica 25 Luglio 2021

Giro del mondo attorno al barbecue: i paesi in cui la cottura alla griglia è un fenomeno culturale

Da leggere

Non c’è la certezza assoluta sulle origini della parola barbecue, ma resta il fatto che questo metodo di cottura è diventato in poco tempo un vero e proprio fenomeno culturale e di costume in tantissimi paesi del mondo, tra i quali troviamo ovviamente gli Stati Uniti. 


Col termine “barbacoa” ci si riferiva a come le popolazioni native dei Caraibi erano solite cuocere carne e verdure. La sua diffusione pare dipenda dai conquistatori spagnoli che una volta sbarcati su quelle isole, rimasero rapiti dal sapore unico che gli alimenti acquistavano con quel tipo di cottura. Oggi gli appassionati di barbecue seguono un vero e proprio rituale fatto di attrezzature specifiche, ingredienti tipici e salse immancabili, e tutto l’assortimento di questi prodotti può essere trovato nel volantino Penny, per ottenere degli arrosti sempre al top.

Andiamo a vedere quali sono i paesi con una tradizione legata alla cottura sulla griglia consolidata e conosciuta in tutto il mondo.

1. Brasile

Il churrasco può essere considerato ormai una pietanza globalizzata, tante sono le churrascherie presenti in ogni angolo del pianeta. Si tratta di una vera e propria piramide di carne che viene cotta con pazienza e perizia con l’aiuto di attrezzature specifiche. La parte più interessante e divertente del churrasco è legata alla varietà di tagli carne che viene usata. Quello più conosciuto è sicuramente la picanha, ossia lombo speziato particolarmente tenero e saporito.

2. Corea del Sud

La cucina coreana è conosciuta sicuramente per il kimchi, ma nei ristoranti di Seul nei menu non manca mai la sezione dedicata al barbecue. La particolarità della tradizione di questo paese orientale è che la cottura avviene spesso tramite un piccolo grill che viene posto al centro del tavolo, che quindi va a coinvolgere tutti i commensali. I tagli più usati sono quelli di maiale e manzo e ovviamente non possono mancare le salse molto speziate, molto lontane dai gusti occidentali.

3. Cile

L’asado è una delle prelibatezze della tradizione culinaria del paese latino americano ed è caratterizzato dall’uso massiccio di carne di agnello, l’animale più allevato in tutto il paese. I tagli sono piuttosto generosi e la cottura avviene sì sulla brace ma in maniera lenta, in modo da non disperdere i succhi della carne. Ad accompagnare la protagonista delle giornate attorno al fuoco troviamo salse piccanti a base di pomodori, peperoncino e cilantro, ma anche l’immancabile chorizo. 

4. Giappone

Il paese del sol levante non è solo sushi, ma è anche street food di alto livello, in cui lo yakitori è forse la pietanza più conosciuta. Si tratta di piccoli spiedini di carne – solitamente di pollo – che vengono grigliati in maniera veloce e sul momento davanti agli occhi del cliente. Lo si può trovare anche nei ristoranti e la cottura avviene solitamente al tavolo come succede in Corea.

5. Sudafrica

Il barbecue nel paese africano viene chiamato braai ed è caratterizzato principalmente dalla cottura di carne di agnello e di manzo. La giornata nazionale del braai è il 24 settembre e coinvolge famiglie intere in un rito che viene condotto dai capifamiglia perché si lo si ritiene un compito delicato e da svolgere solo dopo tanta esperienza. I contorni risentono delle influenze europee e prevedono ingredienti tipici della cucina dei Paesi Bassi

6. Argentina

L’asado argentino è simile a quello cileno ma è caratterizzato da tagli di carne differenti. Il paese albiceleste è quello in cui si consuma più carne al mondo, e la sua cottura è quasi una religione. La tradizione dell’asado argentino è legata alla vita dei gauchos, quindi tipica delle distese in cui si allevava il bestiame. Col tempo però è andata a diffondersi anche nelle zone urbane. Maiale e manzo la fanno da padroni, sotto forma di salsicce e bistecche, accompagnate dal classico chimichurri.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli