34.6 C
Comune di Monopoli
domenica 25 Luglio 2021

Ddl Zan, Fedez: “Renzi pagato da italiani, Chiara Ferragni no”

Da leggere

“La cosa che fa capire il livello basso della politica italiana è uno come Matteo Renzi che chiede un dibattito pubblico a Chiara Ferragni, questa è la cosa triste”. Fedez a testa bassa contro Matteo Renzi sul Ddl Zan. Dopo le schermaglie social di ieri, il rapper prosegue la sua battaglia e annuncia una diretta Instagram per le 18.30 con Alessandro Zan, Marco Cappato e Giuseppe Civati. 


Ieri, come è noto, Renzi ha invitato Chiara Ferragni -moglie di Fedez- ad un confronto sul Ddl Zan. “La cosa che mi stupisce, ogni volta che io e mia moglie ci permettiamo di esprimere il nostro pensiero, è vedere giornalisti, intellettuali e politici che per darci degli stupidi mettono sullo stesso piano il pensiero di Chiara Ferragni e quello della politica italiana. Non colgono la differenza: Matteo Renzi è un politico pagato dagli italiani per rappresentarli, Chiara Ferragni non grava sulle tasche degli italiani. E’ un’imprenditrice che esprime il suo pensiero e può permettersi di esprimere anche un pensiero banale. La cosa che fa capire il livello basso della politica italiana è un politico come Matteo Renzi che chiede un dibattito pubblico a Chiara Ferragni, questa è la cosa triste”, dice Fedez su Instagram. 

Quindi, il ‘menù’ della diretta di oggi pomeriggio: “Matteo Renzi ci tiene davvero al Ddl Zan o è il paraculo che ha sempre dimostrato di essere in questi anni di politica italiana. Il voto segreto sul Ddl Zan è davvero necessario? Io, mente semplice e ignorante, vorrei sapere cosa votano i senatori. Perché secretare il loro voto?”. 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli