Ddl Zan, è ancora Ciampolillo-time: “L’ho salvato? Pare di sì”

“Ho salvato il ddl Zan? Pare proprio che sia così”. Lo dice all’AdnKronos il senatore del Misto, ex Cinquestelle, Alfonso Ciampolillo, detto Lello, indiziato per aver deciso all’ultimo momento di votare in Aula, fermando la sospensiva sul ddl Zan, richiesta avanzata dal centrodestra.  


Il senatore barese non è nuovo a blitz dell’ultima ora per un voto in Aula. Alla cronaca del Senato resta il suo voto pro-Conte al moviolone, la sera del 19 gennaio scorso, alle 22.23: sarà suo l’ultimo voto di fiducia al governo Conte II. La presidente Casellati fu persino costretta a far intervenire la Var, validando poi il voto. 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati