28.1 C
Comune di Monopoli
venerdì 30 Luglio 2021

Brunetta: “Nei prossimi giorni novità su legge speciale per Venezia”

Da leggere

È intervenuto anche il ministro della pubblica amministrazione, Renato Brunetta, alla presentazione della Fondazione “Venezia capitale mondiale della sostenibilità” nella cornice della Sala del Consiglio, nel Palazzo della Prefettura a Ca’ Corner. Ha iniziato il suo discorso visibilmente emozionato, da veneziano, lanciando l’appello che il centro “ritorni ad essere città-mondo, ossia che rappresenta il mondo in un particolare momento della sua storia. Perché questa è la più antica città del futuro”.  


“Venezia ha rappresentato una sintesi straordinaria di ambiente ed economia. È sempre stata una realtà artificiale, in un ambiente artificiale: le lagune non resistono nel tempo, o diventano terra o mare. Qui non è stato così, grazie all’uomo e alla sua intelligenza”. Ha quindi ricordato il significato del Novecento per la città, con gli impianti industriali nel porto di Marghera che hanno portato cantieristica e chimica e le ricadute sociali: “Oggi pensiamo al futuro, Venezia non può essere un museo”. 

È quindi intervenuto sul tema del rifinanziamento della legge speciale per Venezia, chiesto dallo stesso sindaco Luigi Brugnaro, per 150 milioni di euro all’anno: “Ci stiamo lavorando, nei prossimi giorni ci saranno delle grosse e positive novità. Riguarderanno il futuro economico e sociale della città, inclusa la legge speciale. Nonché le grandi navi, l’Agenzia per Venezia e la strategia per il futuro”. Ha quindi applaudito il collega dell’Economia, Daniele Franco, per aver portato il G20 nella Laguna. 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli