Variante Delta Covid, nel Regno Unito casi aumentano fra giovani e adulti non vaccinati

I casi di Covid stanno aumentando in modo esponenziale nel Regno Unito e a trascinare questa nuova ondata di epidemia sono i giovani e gli adulti ancora non vaccinati. E’ quanto emerge da una ricerca dell’Imperial College commissionata dal governo.  


Fra il 3 giugno e il 7 giugno i contagi sono aumentati del 50%, in coincidenza con l’aumento dei casi di variante Delta. La maggior parte delle infezioni si è registrata fra bambini fra 5 e 12 anni e giovani fra 18 e 24 anni (in queste fasce di età, ci sono cinque volte i contagi che sopra i 65 anni).  

I casi di covid raddoppiano ogni 11 giorni. Il passaggio di testimone fra la variante alfa comparsa in Inghilterra lo scorso settembre, e la delta, è stato “rapido” nelle ultime settimane e ora il secondo ceppo rende conto del 90 per cento dei casi. L’imminente estensione dei vaccini ai minorenni “dovrebbe ridurre sostanzialmente la crescita complessiva dell’epidemia”, scrivono gli autori dello studio. 

“C’è una protezione molto buona per gli anziani che hanno virtualmente tutti ricevuto una doppia dose di vaccino e negli adulti di meno di 65 anni di età, la maggior parte dei contagi avviene fra coloro che non sono vaccinati”, si precisa.  

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P