27.7 C
Comune di Monopoli
martedì 27 Luglio 2021

Salvini in piazza a Roma: “Italia non può essere colonia”

Da leggere

Matteo Salvini oggi a Roma, in piazza Bocca della Verità, per la manifestazione della Lega. Facendo capolino dal palco prima dell’inizio del comizio, il leader del Carroccio ha filmato le persone presenti. Accolto dal coro ‘Matteo-Matteo’, il leghista ha salutato tutti. Lo striscione più grande portato in piazza recita ‘Prima la famiglia’, richiamando lo slogan dell’evento ‘Prima l’Italia’. “Critiche ai referendum dall’Anm? Mi auguro che di dovere intervenga”, ha detto a margine della manifestazione tornando sul tema dei referendum e attaccando l’Anm per le parole del presidente Santalucia. A dare il via alla kermesse l’inno di Mameli, in versione pop, cantato da Annalisa Minetti. In piazza centinaia di manifestanti, che cantano con lei. 


“Questa è la prima grande, pacifica, mascherinata, manifestazione dopo un anno di paura”, ha detto Salvini dal palco aprendo la manifestazione. “Noi vogliamo – spiega – mettere l’amore del paese prima dell’interesse del partito”, aggiunge il leader della Lega, continuando: “L’Italia non può essere colonia o campo profughi”. Poi avverte: “Diamo subito la parola ai lavoratori”, invitando quindi sul palco dipendenti di Ikea in sciopero.  

“Prima viene l’interesse dell’Italia – ha ribadito quindi Salvini -, dopo quello di partito. Avrete notato che su questo palco non ci sono simboli di partito”. 

”Un tempo Roma rappresentava la più bella cartolina del pianeta, oggi nel pianeta ci conoscono per rifiuti che gli mandiamo”. Lo ha detto il candidato del centrodestra a sindaco di Roma Enrico Michetti sul palco della manifestazione della Lega. 

“Oggi è una grande giornata di libertà”. Così Attilio Fontana, governatore della Lombardia dal palco leghista di piazza Bocca della Verità. “Vediamo – dice riferendosi alla lotta al virus – la luce alla fine del tunnel”. 

“A Salvini dico grazie per avere creduto in questo strano governatore, che ha saputo tener duro in questi mesi”. Così Nino Spirlì, presidente della regione Calabria, dal palco della Lega. Poco prima il leader della Lega aveva presentato Spirlì come candidato vicegovernatore in Calabria.
 

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultimi articoli