19.1 C
Comune di Monopoli
venerdì 18 Giugno 2021

Giustizia, Lega e Radicali in Cassazione per deposito referendum

Da leggere

Una delegazione di leghisti e Radicali, tra cui Matteo Salvini e Maurizio Turco, copresidenti del comitato promotore, questa mattina è arrivata in Corte di Cassazione per depositare i sei quesiti referendari sulla giustizia, proposti dal partito di Matteo Salvini e dai Radicali italiani. Le firme saranno raccolte dal 2 luglio.  

“Oggi è un bellissima giornata di democrazia, cambiamento e partecipazione popolare” ha detto Salvini prima di entrare in Cassazione. Si tratta di “referendum per una riforma vera, profonda e giusta, della giustizia attesa da decenni”. “Meno correnti nel Csm – ha spiegato il leader della Lega – processi veloci, responsabilità civile di chi sbaglia e più tutele per i sindaci”. 

“E’ un aiuto che portiamo in dote al governo Draghi, che ha la nostra fiducia, una dote che portiamo al governo – ha aggiunto Salvini – E’ un processo di riforme che gli italiani potranno accompagnare, firmando da 2 luglio”. 

“Una riforma che aspetta da anni, i Radicali ci provarono sulla responsabilità civile, ma furono traditi dal Parlamento”, ha affermato il leader della Lega.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Media Advisory – Ministers Lametti and Bennettto Hold Media Availability

OTTAWA, ON, June 18, 2021 /PRNewswire/ -- The Honourable David Lametti, P.C., Q.C., Minister of Justice and Attorney General...

Potrebbe interessarti