28.3 C
Comune di Monopoli
venerdì 18 Giugno 2021

Berlusconi: “Sto meglio, ma è un male insidioso. Commosso da affetto italiani”

Da leggere

“L’attenzione e la partecipazione che ho avvertito intorno a me in questi mesi difficili”. E’ quanto sottolinea Silvio Berlusconi in un’intervista esclusiva al quotidiano ‘il Giornale’ in cui parlando delle sue condizioni cliniche post Covid sottolinea che “ora sto meglio. Per fortuna sto gradualmente migliorando”. “La solidarietà e l’affetto che mi sono stati espressi da tanti italiani mi hanno non soltanto commosso, ma mi hanno dato la forza di affrontare una strada difficile: quella con le conseguenze e le complicanze di un male insidioso e tremendo, lo stesso che ha seminato tanti lutti e tanto dolore in Italia e nel mondo”, dice il leader di Forza Italia, che rivolge “un grazie particolare” ad Antonio Tajani e a tutti coloro che con lui “stanno mandando avanti Forza Italia nel modo migliore, con lealtà e dedizione, consultandosi continuamente con me”. 

Nella lotta al covid c’è stato “un cambio di passo del quale sicuramente ha merito il governo di unità nazionale che io per primo ho chiesto ei invocato e che senza di noi non si sarebbe mai potuto realizzare. Il Paese -aggiunge Berlusconi- aveva bisogno di una soluzione di emergenza di fronte a una crisi senza precedenti”. “La svolta c’è stata, sia sul piano sanitario – e finalmente se ne vedono i primi effetti – sia su quello economico, ma purtroppo la ripresa sarà lunga e difficile. Tuttavia finalmente possiamo vedere un po’ di luce in fondo al tunnel”. 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Covid Lombardia, Moratti: “Immunità di comunità a inizio luglio”

I numeri della campagna vaccinale contro il Covid in Lombardia "sono positivi. Lunedì raggiungeremo 8 milioni di somministrazioni e...

Potrebbe interessarti