34.6 C
Comune di Monopoli
mercoledì 23 Giugno 2021

Armi e tutorial per fabbricare congegni, 46enne arrestato a Lanciano

Da leggere

Nelle prime ore della mattinata odierna, in Lanciano (CH), la Polizia di Stato di Chieti ha tratto in arresto un lancianese di 46 anni, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del locale Tribunale per i reati di fabbricazione e detenzione abusiva di armi anche da guerra e clandestine nonché di congegni esplodenti di tipo artigianale, dalle perizie tecniche risultati altamente offensivi.  

Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Lanciano e dalla Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione, oltre al sequestro di numerose armi tra cui un lanciafiamme artigianale, proiettili, detonatori, bottiglie molotov, polvere da sparo e congegni esplodenti, hanno consentito di accertare che l’uomo, nel fabbricare armi e congegni, azionabili anche a distanza, ne pubblicizzava le modalità di preparazione, d’uso e commercializzazione postando, sia su propri account riservati che su vari social network, dei video tutorial visualizzati da migliaia di utenti con i quali colloquiava con post didattici. Tra le diverse ipotesi di reato, è stata contestata anche l’istigazione in rete alla disobbedienza alle leggi dell’ordine pubblico.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

G20: da ministri una road map comune, da lotta a differenze genere a reddito di base

Dalla lotta alle differenze di genere al reddito di base garantito fino alla regolazione di forme di lavoro che...

Potrebbe interessarti