Vaccini, Lombardia e Marche vicine a 90% dosi somministrate

Vaccini anti covid in Italia, sono la Lombardia e le Marche le due Regioni più vicine all’obiettivo di somministrare il 90% delle dosi a disposizione delle Regioni fissato dal commissario straordinario all’emergenza, Francesco Paolo Figliuolo. Entrambe le Regioni si attestano su una percentuale dell’89,3% di dosi iniettate rispetto a quelle distribuite. E’ quanto emerge dai dati contenuti nel report vaccini anti-covid del governo. Le due Regioni con la percentuale più bassa di dosi inoculate sono invece la Sicilia (78,3%) e la Calabria (78,8%). La media nazionale è dell’85,6% per un totale di 21.161.899 di dosi iniettate sulle 24.733.960 distribuite. Sono di 6.379.737 le persone vaccinate a oggi in Italia. 


Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Strage Borsellino, unico agente scorta sopravvissuto smentisce pentito Avola

Articolo successivo

“Nomadi digitali”: l’ultima moda degli imprenditori italiani in Albania

Articoli correlati
P