18.1 C
Comune di Monopoli
martedì 18 Maggio 2021

Reddito cittadinanza impignorabile: cosa cambia con il decreto sostegni

Da leggere

Il reddito di cittadinanza è impignorabile e si configura come sostegno al sostentamento delle persone povere. Lo prevede un emendamento al dl Sostegni approvato dalle commissioni Bilancio e Finanze del Senato. Un’altra modifica approvata dalle commissioni istituisce un fondo da 10 milioni di euro per il 2021 per i genitori separati e divorziati che a causa del Covid hanno perso il lavoro, ridotto o cessato la loro attività lavorativa per assicurare la continuità dell’assegno di mantenimento. L’importo massimo sarà di 800 euro mensili. 

“Soddisfatto” il senatore e capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Lavoro di Palazzo Madama Iunio Valerio Romano, primo firmatario dell’emendamento. “Ho presentato questa modifica normativa, a costo zero, per fugare dubbi interpretativi ed evitare, come avvenuto recentemente, il pignoramento di questo fondamentale beneficio economico, che va incluso proprio tra i crediti impignorabili, definiti ed elencati dall’articolo 545 del codice di procedura civile”, afferma Iunio Valerio Romano. “Sono soddisfatto – aggiunge -, colmare questa vacatio normativa era assolutamente doveroso, anche in ragione della natura giuridica e della funzione sociale svolta da questo importantissimo aiuto economico di contrasto alla povertà, che grazie al MoVimento 5 Stelle oggi viene erogato a circa 1,13 milioni di nuclei familiari e coinvolge una platea complessiva di 2,6mln di persone, di cui 662mila minorenni”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Covid, a New York stop mascherine per vaccinati da mercoledì

Lo Stato di New York da mercoledì revocherà l'uso delle mascherine in conformità con le nuove linee guida per...

Potrebbe interessarti