34.6 C
Comune di Monopoli
mercoledì 23 Giugno 2021

Recovery, bozza: 30,6 miliardi di investimenti extra Piano

Da leggere

Ammonta a oltre 30,6 miliardi di euro per il 2021-2026 il piano di investimenti extra Pnrr, ovvero il Piano nazionale per gli investimenti complementari finalizzato ad integrare con risorse nazionali gli interventi del Recovery plan nazionale. Questi i principali stanziamenti, secondo una bozza di decreto che l’Adnkronos ha visionato. 

PA. Nel dettaglio, 1.750 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2026 andranno al bilancio della presidenza del Consiglio dei ministri per servizi digitali e cittadinanza digitale – Piattaforma PagoPA e App “Io”; ai Servizi digitali e cittadinanza digitale; tecnologie satellitari ed economia spaziale e gli ecosistemi per l’innovazione al Sud in contesti urbani marginalizzati.  

TERREMOTO. Altri complessivi 1.780 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2026 andranno agli interventi per le aree del terremoto del 2009 e 2016. 

INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E MOBILITA’ SOSTENIBILE. Complessivi 9.760 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2026 saranno destinati a misure per le infrastrutture e della mobilità sostenibili: rinnovo flotte, bus, treni e navi verdi; rafforzamento delle linee regionali – linee regionali gestite da regioni e municipalità; rinnovo del materiale rotabile; interventi per le strade sicure con l’implementazione di un sistema di monitoraggio dinamico per il controllo da remoto di ponti, viadotti e tunnel; lo sviluppo dell’accessibilità marittima e della resilienza delle infrastrutture portuali ai cambiamenti climatici; l’aumento selettivo della capacità portuale. Inoltre Ultimo/Penultimo miglio ferroviario/stradale; efficientamento energetico; elettrificazione delle banchine; strategia Nazionale Aree Interne; riqualificazione edilizia residenziale pubblica. 

CULTURA. In totale 1.455,24 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2026 andranno: al piano di investimenti strategici sui siti del patrimonio culturale, edifici e aree naturali. 

SALUTE. Complessivi 2.387,41 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2026 saranno indirizzati agli investimenti per la salute, l’ambiente e il clima con l’operazione ‘ospedale sicuro e sostenibile’; un ecosistema innovativo della salute;  

TRANSIZIONE 4.0. Complessivi 6.880 milioni di euro andranno al progetto “Polis” – Case dei servizi di cittadinanza digitale; Transizione 4.0; accordi per l’Innovazione.  

CARCERI. 132,9 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2026 da iscrivere, per gli importi e le annualità indicati, nei pertinenti capitoli dello stato di previsione del Ministero della giustizia riferiti al seguente programma e intervento: costruzione e miglioramento di padiglioni e spazi per strutture penitenziarie per adulti e minori. 

AGRICOLTURA. Complessivi 1.203,3 milioni di euro andranno ai contratti di filiera e distrettuali per i settori agroalimentare, pesca e acquacoltura, silvicoltura, floricoltura e vivaismo. 

RICERCA. 500 milioni di euro per gli anni dal 2022 al 2026 saranno destinati a iniziative di ricerca per tecnologie e percorsi innovativi in ambito sanitario e assistenziale. 

CITTA’. Complessivi 210 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2024 andranno ai piani urbani integrati. 

Infine a 910 milioni di euro per l’anno 2023, 829,9 milioni di euro per l’anno 2024, 1.439,9 milioni di euro per l’anno 2025 e 1.383,81 milioni di euro per l’anno 2026 per integrare alcuni interventi specifici. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

G20: da ministri una road map comune, da lotta a differenze genere a reddito di base

Dalla lotta alle differenze di genere al reddito di base garantito fino alla regolazione di forme di lavoro che...

Potrebbe interessarti