32.9 C
Comune di Monopoli
mercoledì 23 Giugno 2021

Pfizer e AstraZeneca, nuovo studio su efficacia contro variante indiana

Da leggere

I vaccini Pfizer e AstraZeneca si sono rivelati altamente efficaci contro la variante indiana del Covid dopo due dosi di prodotto. A rivelarlo è uno studio delle autorità sanitarie inglesi, riporta la Bbc, precisando che con la seconda dose i due vaccini hanno assicurato un livello di protezione contro i sintomi della malattia della variante indiana pari a quello registrato per la variante inglese.  

I due vaccini si sono però rivelati efficaci solo al 33% contro il ceppo indiano a tre settimane dalla prima inoculazione, contro il 50% di efficacia contro quello inglese.  

Il vaccino Pfizer si è rivelato efficace all’88% nel fermare la malattia sintomatica della variante indiana due settimane dopo la seconda dose, contro il 93% garantito rispetto alla variante emersa nel Kent. Astrazeneca ha rivelato un’efficacia del 60% contro la variante indiana, del 66% contro quella britannica, percentuali dunque inferiori ma che possono derivare dal fatto – secondo gli autori dello studio – che le inoculazioni della seconda dose di Astrazeneca sono iniziate più tardi rispetto a quelle di Pfizer, che aveva ricevuto l’approvazione prima.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Federico Zampaglione: il film Morrison fa incetta di premi

Il successo di Morrison sta portando Federico Zampaglione in giro per tutta l’Italia tra festival e rassegne cinematografiche, occasione...

Potrebbe interessarti