34.6 C
Comune di Monopoli
mercoledì 23 Giugno 2021

Malattie reumatiche, Boldi: “Favorire applicazione legge 38/2010”

Da leggere

“Più che aggiungere nuove norme, per tutelare gli affetti da malattie croniche basterebbe concentrarsi sulla corretta applicazione di quelle esistenti, a partire dalle legge 38/2010, che prevede non solo l’assistenza farmacologica, ma precise prestazioni psicologiche, fisioterapiche e la necessaria tutela sui luoghi di lavoro”. Lo ha detto Rossana Boldi, vicepresidente della Commissione Affari sociali della Camera dei deputati, durante l’incontro online ‘Il dolore invisibile’ dedicato ai bisogni dei pazienti con spondilite anchilosante e artrite psoriasica, organizzato da Anmar (Associazione nazionale malati reumatici) con il supporto di AbbVie.  

“Al momento la legge viene applicata solo a macchia di leopardo – ha sottolineato la deputata della Lega Nord – e occorre accertare come e perché leggi buone vengano disapplicate. In generale è necessaria un’informazione più puntuale e corretta sulle malattie rare, anche sugli stessi medici, perché siano più consapevoli su come agire in queste patologie”.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

G20: da ministri una road map comune, da lotta a differenze genere a reddito di base

Dalla lotta alle differenze di genere al reddito di base garantito fino alla regolazione di forme di lavoro che...

Potrebbe interessarti