22.6 C
Comune di Monopoli
sabato 12 Giugno 2021

La Colazione Come Momento Conviviale e la Categoria dei Cereali Acquista Penetrazione

Da leggere

Kellogg: ancora più vicini alle famiglie con il ‘Manifesto del Ben-Essere’ 

MILANO, Italia, 13 maggio 2021 /PRNewswire/ –Negli ultimi anni il mercato dei cereali ha dimostrato il suo grande potenziale continuando a crescere in maniera costante. Nel 2020 la categoria è cresciuta del +6,3% a valore incrementando il proprio livello di penetrazione di quasi 5 punti. Segnali analoghi di crescita si riscontrano anche nei primi mesi del 2021. 

Nell’ultimo anno Kellogg ha rafforzato la sua leadership contribuendo alla crescita della categoria del 58% e registrando una perfomance molto forte, +9,3% a valore. Brand di successo e a cui i consumatori sono affezionati come Coco Pops, Extra e gli iconici Corn Flakes sono cresciuti a doppia cifra, rispettivamente del +19,5%, +13,2% e +10% a valore. Anche Special K e Krave hanno riconfermato il loro appeal verso i consumatori crescendo rispettivamente del +8,2% e +6,4% a valore. 

Gli italiani ritrovano nella prima colazione un momento conviviale da condividere con i propri cari e sul quale costruire una giornata all’insegna del ben-essere fisico e psicologico. Prima dell’emergenza pandemica l’81% dei gruppi famigliari faceva colazione a casa durante i giorni feriali. Con il cambiamento delle occasioni di consumo tale percentuale è aumentata ulteriormente registrando +5 punti durante la chiusura. E’ cresciuto anche il tempo medio dedicato alla prima colazione: famiglie con bambini e i giovani single/coppie durante il lockdown hanno prolungato il tempo della colazione di oltre il 20%[1].  

In questo contesto, Kellogg lancia il Manifesto del Benessere, un piano decennale a livello Europeo che pone in evidenza come impegno sociale, benefici ambientali e nutrizionali vadano di pari passo, e la prima colazione ne diventa in qualche modo catalizzatore.  

In linea con i valori del fondatore W.K.Kellogg, l’azienda segue un modello di sviluppo sostenibile a vantaggio di singoli, pianeta e comunità. Ad esempio, Kellogg si impegna a ridurre lo zucchero nei propri prodotti per bambini entro il 2022. L’azienda ha rafforzato la sua vicinanza alle comunità, impegnandosi a sfamare più di 30 milioni di persone in stato di necessità in Europa entro il 2030 grazie alla collaborazione con partner a livello locale come la Croce Rossa Italiana. Kellogg mira anche a ridurre del 50% i propri rifiuti organici, compreso lo spreco alimentare, nei siti produttivi, mettendolo quando possibile a disposizione delle categorie più svantaggiate tramite la rete dei banchi alimentari.  

A proposito di Kellogg 

Kellogg Company (NYSE: K) ha la visione di un mondo migliore e più giusto in cui le persone non siano semplicemente “nutrite”, ma appagate da quello che mangiano. Kellogg, con i suoi prodotti, vuole contribuire a creare un futuro migliore, dove ci sia “un posto a tavola” per il maggior numero possibile di persone. I brand di Kellogg includono Pringles®, Cheez-It®, Special K®, Kellogg’s Frosted Flakes®, Pop-Tarts®, Kellogg’s Corn Flakes®, Rice Krispies®, Eggo®, Mini-Wheats®, Kashi®, RXBAR®, MorningStar Farms® ed altri. Nel 2020, l’azienda ha ottenuto un fatturato totale di circa 13.8 miliardi di dollari, grazie soprattutto agli snacks, ai cereali, ai frozen foods e ai noodles. Kellogg ha creato la piattaforma Kellogg’s® Better Days, un insieme di iniziative di CSR con cui l’azienda vuole dare il suo contributo per combattere la fame e creare un futuro migliore per 3 miliardi di persone entro la fine del 2030.  

Visit www.KelloggCompany.com or www.OpenforBreakfast.com
 

[1] GfK, Breakfast: New Scenarios 2020 Report  

  

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Eriksen, Lukaku gli dedica il gol: “Forza, ti voglio bene”

"Eriksen ti voglio bene". E' il labiale di Romelu Lukaku rivolto alla telecamera dopo il gol al 10' del...

Potrebbe interessarti