30 C
Comune di Monopoli
sabato 19 Giugno 2021

Delegazione di Sistema Impresa in Regione Lombardia

Da leggere

Un incontro tra la confederazione Sistema Impresa e Regione Lombardia per fare il punto sulle strategie della ripresa anche alla luce delle novità contenute nel Pnrr licenziato dal governo Draghi. Il presidente di Sistema Impresa, Berlino Tazza, a capo della federazione lombarda e della confederazione nazionale, è stato accolto dall’assessore allo Sviluppo economico, Guido Guidesi. Il presidente Tazza guidava la delegazione dei rappresentanti delle organizzazioni datoriali che appartengono alla confederazione: Sistema Trasporti per le aziende Ncc e dei bus privati, Federpol per le agenzie della sicurezza e investigative, Assodel per l’industria elettronica. Le aziende associate a Sistema Impresa, su tutto il territorio nazionale, sono 160mila per oltre un milione di addetti.  

Il presidente Tazza ha favorito l’incontro tra i vertici delle federazioni aderenti e l’assessore Guidesi affinché le organizzazioni maggiormente rappresentative potessero rappresentare le diverse urgenze dei settori. Elena Barochelli, membro del cda di Assodel, ha proposto la costituzione di un vero e proprio cluster lombardo dell’elettronica e una sempre maggiore collaborazione con Regione Lombardia; Francesco Artusa, presidente di Sistema Trasporti, ha ribadito la disponibilità a cooperare con la pubblica amministrazione proponendo una collaborazione pubblico-privato finalizzata a migliorare la mobilità legata al trasporto pubblico locale; Tommaso Ponzi, presidente di Federpol, ha rappresentato la necessità di riservare una più forte attenzione alla categoria delle agenzie investigative pronte a cooperare con la regione.  

L’incontro è avvenuto nella sede di Regione Lombardia a Milano. Un rapporto strutturato quello con l’ente regionale dal momento che Sistema Impresa Lombardia partecipa attivamente alle iniziative e ai tavoli di discussione del Patto per lo Sviluppo.  

“Abbiamo una programmazione dell’esecutivo nazionale che vale oltre 300 miliardi e che è destinata a costruire le migliori condizioni per la ripresa economica anche a livello regionale – ha detto il presidente Tazza – valorizzando le prerogative di eccellenza e di innovazione che appartengono strutturalmente al sistema imprenditoriale lombardo. Le aziende aderenti a Sistema Impresa sono in campo con progettualità importanti che guardano alla crescita e alla definizione di una rinnovata competitività. Il negoziato con Regione Lombardia, e nello specifico con l’assessore Guidesi, conferma la disponibilità della giunta Fontana ad attivare e a mantenere un dialogo franco e propositivo con il mondo produttivo. Oggi più che mai, e ringrazio l’assessore per avere condiviso la nostra visione, serve una reale e continua cooperazione tra istituzioni e organizzazioni che rappresentano le economie locali per elaborare soluzioni inedite, lungimiranti, capaci di vincere la sfida della crisi del Covid”.  

Il presidente Tazza ha illustrato anche il progetto ‘Prospettiva Lavoro’ che ha già ottenuto il via libera di altre regioni e che è finalizzato, tramite il riconoscimento della qualifica ‘Covid – Impresa Protetta’, a tutelare l’operatività dell’impresa e la salute degli addetti. Ha inoltre illustrato all’assessore il proficuo lavoro di collaborazione che la confederazione Sistema Impresa continua a mantenere con Inail in relazione ad alcuni progetti prioritari. Tra questi, il percorso che ha prodotto il primo Modello di Organizzazione e Gestione della sicurezza nei luoghi di lavoro (in sigla Mog) per il settore terziario. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Linea Verde, la puntata del 20 giugno

Linea Verde, in onda domenica 20 giugno alle 12.20 su Rai1, sarà in viaggio in uno dei posti più...

Potrebbe interessarti