30.9 C
Comune di Monopoli
venerdì 25 Giugno 2021

Coding factory Alulab conquista gli investitori

Da leggere

Aulab, la prima Coding Factory italiana
dedicata al mondo della programmazione, ha annunciato di avere chiuso con successo la sua campagna su Mamacrowd in overfunding superando i 500.000 euro di adesioni. Un successo, sottolinea la Pmi innovativa italiana attiva nell’edutech e specializzata in corsi di programmazione e sviluppo software, che si affianca ai numeri del primo trimestre 2021: +207% di ricavi totali rispetto al primo trimestre 2020. I fondi saranno utilizzati per espandersi a livello nazionale e internazionale ed ampliare l’offerta formativa, per rispondere alla carenza di risorse tech nel panorama italiano. 

Aulab ha il suo punto di forza nell’hackademy, un corso intensivo di 3 mesi con il quale ha già formato oltre 600 studenti, tra cui diplomati, studenti universitari, laureati e Neet, assicurando un tasso di collocamento del 95%. L Pmi innovativa si inserisce infatti in un settore in rapida ascesa: il mercato della formazione a distanza punta a superare i 300 miliardi di dollari nel 2025 ed entro il 2026 si prevede una crescita dell’11% dell’uso dell’aula virtuale.  

Oltre al successo dell’edutech è inoltre da considerare la forte richiesta di risorse per il settore Ict: solo per l’Italia si parla di 100.000 figure in ambito tech. “Siamo entusiasti della risposta di community e investitori: ribadisce come quello dell’edutech sia un settore di grande interesse ed è per noi un’indicazione importante rispetto alla strada che stiamo percorrend” spiega Davide Neve, Ceo e founder di aulab. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Microsoft annuncia Windows 11: quando esce

Nei giorni scorsi vi avevamo accennato come Windows 10 fosse ormai arrivato ai titoli di coda.Proprio ieri, in...

Potrebbe interessarti