16.7 C
Comune di Monopoli
mercoledì 16 Giugno 2021

Cial promuove Alu Experience, spazio digitale e green per studenti

Da leggere

Uno spazio 100% digitale che nasce con l’obiettivo di sensibilizzare i giovanissimi studenti, con il supporto dei loro insegnanti, sulle problematiche ambientali connesse allo smaltimento dei rifiuti e sui vantaggi di uno stile di vita sostenibile.  

Pensato e promosso da Cial – Consorzio Nazionale Imballaggi di Alluminio, con il supporto di La Fabbrica, agenzia attiva nell’ideazione e nello sviluppo di percorsi di comunicazione educativa e formativa, Generazione Alpha-Alu Experience è il nuovo portale di un progetto ludico-educativo destinato a coinvolgere il prossimo anno scolastico (2021-22) tanti alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado.  

La fascia d’età di riferimento è quella dei 6-13enni, ovvero la ‘nuovissima’ generazione Alpha, definizione che identifica i nati dopo il 2008 che ha grande confidenza con tablet e smartphone e si muove con dimestichezza nel web.  

Oltre a una sezione dedicata ai docenti, con un’introduzione alle risorse messe a disposizione e agli obiettivi formativi del progetto, all’interno di www.generazionealpha.it si susseguono più aree destinate a coinvolgere gli studenti in un percorso green e in un divertente contest. Si comincia con le interviste a tre giovani ambassador che hanno scelto di diventare attivisti per l’ambiente: Lara Attiani, Edoardo Gracis e Sarah Brizzolara illustrano il progetto e le sue semplici regole. Alu Experience invita infatti gli studenti a mettersi in gioco e a diventare Super Agenti per il Pianeta risolvendo missioni online fatte di quiz e codici da decifrare, eco-indizi da cercare, sfide ed enigmi da superare con un occhio al tempo e uno alla sostenibilità delle proprie scelte.  

All’interno del sito, a supporto del gioco, vengono messi a disposizione approfondimenti, video e tutorial da utilizzare in classe alla (ri)scoperta delle caratteristiche dell’alluminio, materiale riciclabile al 100% e per infinite volte.  

Il progetto permette di raggiungere tre importanti traguardi formativi: saper classificare i rifiuti, valorizzando l’attività di riciclo; comprendere la necessità di uno sviluppo equo e sostenibile e di un utilizzo consapevole delle risorse; promuovere il rispetto verso l’ambiente e la natura e di conseguenza essere cittadini consapevoli e pienamente responsabili.  

“I corretti comportamenti sociali vanno coltivati e stimolati nelle nuove generazioni. Cial è quotidianamente impegnato in attività di sensibilizzazione tese a rimarcare l’importanza del riciclo dell’alluminio in chiave di sostenibilità ambientale. Sta tutto qui il senso di questo nuovo progetto e di questo nuovo portale che ci auguriamo siano capaci di coinvolgere tanti, tantissimi giovani studenti”, dichiara Giuseppina Carnimeo, direttore generale del Consorzio.  

Partecipare al progetto è semplice. Ai docenti delle Scuole Primarie e Secondarie di 1° grado basta registrarsi sul sito e creare il Codice Classe da distribuire ai propri studenti. 

Inoltre, da settembre, in alcune Province italiane, dieci in tutto per la prima parte dell’iniziativa (e poi a seguire in nuovi ambiti territoriali che Cial individuerà e comunicherà di volta in volta), sarà attivo un contest fra le classi iscritte, promosso in collaborazione con le società del territorio deputate alla gestione dei rifiuti urbani. In palio per chi risolverà le missioni ambientali e gli enigmi presenti sul sito tanti premi in alluminio riciclato. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

As FDA Considers Cutting Nicotine In Cigarettes, Demeetra AgBio Announces It Can Produce Harm-Reduced Tobacco Products Through Gene Editing

Precision gene editing in tobacco is being applied to harm-reduced nicotine product manufacturing LEXINGTON, Ky., June 16, 2021 /PRNewswire/ --...

Potrebbe interessarti