19.1 C
Comune di Monopoli
venerdì 18 Giugno 2021

Bimbo torturato e ucciso in casa a Milano, ergastolo per il padre

Da leggere

Ergastolo per Aljica Hrustic, il 26enne di origini croate accusato di aver torturato e ucciso il figlio di 2 anni la notte del 22 maggio 2019, nella loro casa a Milano. “Mi aspettavo sicuramente una pena importante, ma non l’ergastolo. Resta il fatto che questa è in ogni caso un’orrenda tragedia”, ha detto al termine dell’udienza Giuseppe De Lalla, legale difensore dell’uomo. “Io -spiega De Lalla- non credo che la linea difensiva abbia mai dato adito a ritenere che io abbia sottovalutato la gravità dell’accaduto, ma francamente non mi aspettavo la condanna per la tortura, così come è stata ricostruita negli atti. Né, quindi, mi aspettavo l’ergastolo. Sembra incredibile, ma speravo in una condanna a 30 anni, che avrei ritenuto più attinente ai fatti così come sono stati ricostruiti negli atti, al di là degli articoli di stampa, che spesso non sono stati fedeli”. 

“Ora -avverte- aspettiamo le motivazioni e comunque faremo appello”. E rimarca: “Questo processo era un po’ come un’operazione a cuore aperto per rimuovere un tumore; bisognava stare molto attenti”. Certamente c’è da “sottolineare che la vita di questo bambino è stata una via crucis fino alla fine, ha materialmente avuto le stimate. Io -dice il legale- non ho il dono della fede, ma mi sento comunque di fare questi parallelismo”.  

Tuttavia, “l’applicazione del diritto a volte è impopolare. E secondo me in un caso come questo si doveva avere molto molto coraggio per applicarlo correttamente”.  

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Media Advisory – Ministers Lametti and Bennettto Hold Media Availability

OTTAWA, ON, June 18, 2021 /PRNewswire/ -- The Honourable David Lametti, P.C., Q.C., Minister of Justice and Attorney General...

Potrebbe interessarti