18.2 C
Comune di Monopoli
venerdì 14 Maggio 2021

Vaccini, gli esperti fanno chiarezza

Da leggere

È giunta al termine la seconda edizione “AWay Together”, il progetto di Janssen Italia, l’azienda farmaceutica del gruppo Johnson & Johnson, che ha visto coinvolte 5 eccellenze dell’infettivologia italiana con l’obiettivo di fare chiarezza sull’importanza che i vaccini hanno rivestito nella storia dell’uomo. 

I cinque i protagonisti di quest’edizione edizione – Prof.ssa Cristina Mussini, Direttrice Struttura Complessa Malattie Infettive A.O. Universitaria di Modena, il Prof. Giovanni Di Perri, Responsabile Malattie Infettive Ospedale ‘Amedeo di Savoia’ di Torino, la Prof.ssa Antonella Castagna, Professore associato Malattie Infettive dell’Università Vita-Salute San Raffaele, il Prof. Andrea Gori, Direttore di U.O. Complessa Professore Malattie Infettive – Università di Milano e il Prof. Carlo Federico Perno, Direttore del reparto di Microbiologia, Irccs Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma – hanno tracciato un percorso in cui, condividendo le loro esperienze, hanno raccontato come i progressi della ricerca ci abbiano permesso di debellare alcune patologie con le quali l’umanità ha fatto i conti per secoli e che cosa ci prospetta il futuro. 

“Il valore di un progetto come AWay Together sta proprio nel fatto di aver ascoltato da questi esperti punti di vista complementari su molti aspetti legati alle malattie infettive, soprattutto in un momento dove la chiarezza delle informazioni e l’autorevolezza delle fonti sono più che mai cruciali” – ha spiegato Loredana Bergamini, Direttore Medico di Janssen Italia. “Viviamo un periodo davvero fuori dal comune che ha sicuramente ricadute molto pesanti su tutti gli aspetti delle nostre vite sia personali che come collettività. Tutto questo a causa della diffusione di un virus. Una situazione che deve farci riflettere su quanto anche l’infettivologia sia un ambito della medicina da tenere sempre monitorato e sul quale agire in maniera tempestiva e predittiva per quanto possibile”. Bergamini ha evidenziato inoltre come quest’emergenza abbia “portato all’attenzione dell’opinione pubblica i temi della salute e della sanità che erano sempre rimasti in secondo piano ma che si sono rivelati fondamentali e che lo saranno sempre di più in futuro ora che abbiamo la controprova del fatto che salute ed economia viaggiano di pari passo per il benessere dell’umanità e nessuna delle due può prescindere dall’altra”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Oliver James, futuro recruiting è data-driven e people-centrico

E' arrivata in Italia nel 2017, dopo due anni di attività dai suoi uffici inglesi, quando in pochi scommettevano...

Potrebbe interessarti