Trapianto di capelli in Turchia: tutto quello che c’è da sapere

 

 

Roma, 27 Aprile 2021. La perdita dei capelli continua a rappresentare un grande problema per gli uomini, che sempre più di frequente cercano soluzioni per recuperare la propria chioma e di conseguenza l’autostima perduta. In una società che impone dei canoni estetici ben precisi, l’alopecia può rappresentare infatti una grandissima fonte di disagio e secondo le stime più recenti interessa il 50% degli uomini, con un’età media intorno ai 50 anni. Questo disturbo insorge generalmente a partire dai 25 anni, per poi progredire più o meno rapidamente a seconda dei casi. Trovare una soluzione risolutiva è l’obiettivo della maggior parte di coloro che soffrono di alopecia, ma spesso e volentieri i prezzi proibitivi spingono molti alla rassegnazione. Ad oggi un intervento in Italia ha infatti dei costi importanti, che non tutti possono permettersi di sostenere. Si continuano a cercare le migliori cliniche per il trapianto di capelli a Roma, ma nel contempo sono aumentati coloro che vanno in Turchia perché qui si trovano specialisti di altissimo livello ed i costi sono nettamente inferiori.  


Trapianto di capelli in Turchia: è sicuro?
 

Come abbiamo accennato, al giorno d’oggi sono moltissimi gli uomini che scelgono di effettuare il trapianto dei capelli in Turchia, anche perché in Italia ci sono alcune cliniche che organizzano nei minimi dettagli tutto il viaggio, con relativo trasferimento da e per l’aeroporto, pernottamento in hotel e via dicendo. Chi opta per questa soluzione, generalmente lo fa perché in Italia i costi sono proibitivi e non potrebbe permettersi un intervento completo ma non solo. La Turchia è ormai considerata la mecca dei trapianti dei capelli: vanta molte cliniche di alto livello, con standard igienico-sanitari che non hanno assolutamente nulla da invidiare all’Italia e professionisti altamente qualificati. Non si tratta dunque di un ripiego low cost, ma piuttosto di una soluzione che consente di risparmiare senza rinunciare a cure e trattamenti di ultima generazione.  

Chiedersi se sia sicuro effettuare un trapianto di capelli in Turchia è più che lecito, ma ormai sono moltissimi gli italiani che hanno compiuto questa scelta e che possono testimoniare la serietà di molte cliniche di Istanbul.  

Perché in Turchia il trapianto di capelli costa meno?
 

Se le cliniche sono di ultima generazione, i professionisti di altissimo livello e gli standard igienico-sanitari altrettanto validi, perché un trapianto di capelli in Turchia costa molto meno che in Italia? Questa è una domanda che si pongono in molti, specialmente i più scettici e timorosi, che hanno paura di andare incontro a brutte sorprese optando per questa soluzione. Eppure esiste più di una ragione per cui ad Istanbul il trapianto di capelli ha un costo inferiore.  

Innanzitutto, bisogna considerare che la moneta della Turchia è la lira turca, che ha un valore
decisamente inferiore rispetto all’euro. È dunque normale che la vita in generale costi meno in questo Paese per un italiano e lo stesso discorso vale anche per i trattamento medici. Non solo: ad Istanbul gli stipendi sono in media più bassi rispetto che in Italia o in Spagna e questo fa sì che possano essere proposte delle tariffe che per noi risultano particolarmente convenienti. Infine, va considerato che ormai la Turchia è diventata una delle capitali mondiali dei trapianti di capelli e negli ultimi decenni le cliniche si sono moltiplicate in questo Paese. Aumentando la concorrenza, scendono inevitabilmente i prezzi che risultano dunque più vantaggiosi.  

Quale clinica scegliere per il trapianto di Capelli
 

Chiarite le ragioni per cui vale la pena prendere in considerazione il trapianto di capelli in Turchia, è importante precisare che non tutte le cliniche in questo Paese si possono considerare allo stesso livello. Per questo vale la pena informarsi in modo approfondito, in modo da trovare una struttura di
alto livello, che sia in grado di garantire risultati effettivi, tecniche di ultima generazione, la massima sicurezza ed una buona organizzazione. Ad oggi la maggior parte degli italiani consiglia di effettuare il trapianto di capelli con Capilclinic: leader ormai nel settore. Lo staff è diretto da chirurghi plastici con oltre 10 anni di esperienza in trapianto di capelli e l’operazione viene effettuata all’interno di uno degli ospedali più all’avanguardia di Istanbul, che dispone di attrezzature di ultima generazione.  

Capilclinic organizza tutto nei minimi dettagli: dal transfer in aeroporto alla prenotazione di una stanza all’interno di un hotel di lusso ad Istanbul, dal prelievo in auto per raggiungere la clinica al successivo ritorno in Italia. Il referente italiano è sempre a disposizione per qualsiasi dubbio o informazione, mentre in loco viene fornita al paziente una interprete che permette di non avere problemi con la comprensione della lingua e comunicare con gli specialisti della clinica.  

FUE: la tecnica di trapianto all’avanguardia di Capilclinic
 

In moltissimi scelgono oggi Capilclinic in quanto propone un trapianto di capelli con una delle tecniche più innovative ed efficaci: la FUE (Follicular Unit Extraction). Questa procedura prevede l’estrazione delle unità follicolari da parte del chirurgo dalla zona cosiddetta donatrice ed il conseguente innesto nell’area interessata dall’alopecia. La FUE consente di trapiantare fino a 5.000 capelli durante una seduta della durata massima di 8 ore, viene effettuata in anestesia locale e non lascia cicatrici visibili. Risulta dunque migliore rispetto al metodo FUT o STRIPE, ancora largamente utilizzato, che prevede la rimozione di una striscia di cuoio capelluto per prelevare i follicoli e procedere successivamente agli innesti. Tale tecnica, non a caso, è ormai considerata superata in quanto comporta la presenza di cicatrici e permette di trattare aree più circoscritte nello stesso lasso di tempo.  

Responsabilità editoriale: TiLinko.it – Img Solutions srl 

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati
P