17.5 C
Comune di Monopoli
sabato 15 Maggio 2021

Lidl amplia flotta biometano, in arrivo 35 mezzi Iveco S-Way

Da leggere

A poco più di un anno dal lancio, dei primi 5 mezzi alimentati a biometano, Lidl Italia, catena di supermercati con oltre 680 punti vendita sul territorio italiano, insieme ai suoi partner Iveco e Lc3 Trasporti, annuncia un importante ampliamento della propria flotta: sono infatti 35 gli Iveco S-Way alimentati a Bio-Lng che si vanno ad aggiungere ai 5 Iveco Stralis Cng 460 Cv consegnati nel 2020.  

I nuovi mezzi ‘green’ verranno impiegati nelle piattaforme logistiche Lidl di Somaglia (LO) e Arcole (VR) andando così a rifornire i punti vendita lombardi e veneti dell’insegna.  

“Il nostro obiettivo a lungo termine – spiega Luca Ros, direttore logistica Lidl Italia – è la decarbonizzazione dei trasporti e questo potenziamento della flotta a Bio-Lng costituisce un importante passo in avanti verso il traguardo. L’anno scorso siamo stati la prima azienda retail italiana a impiegare i mezzi alimentati a biometano, oggi siamo l’azienda Gdo che dispone della flotta a Bio-Lng più ampia d’Italia. Segno tangibile di come, anche in un momento così complesso come quello che stiamo vivendo, la logistica continui a ricoprire un ruolo centrale nella politica di sostenibilità di Lidl. Ringrazio ancora una volta, Lc3 Trasporti ed Iveco, partner con i quali condividiamo la visione di una logistica sempre più sostenibile”.  

“Siamo onorati – dice Alessandro Oitana, Iveco Italy Market Medium&Heavy Business Line Manager – di mettere a disposizione di Lidl Italia i nostri Iveco S-Way Lng che, grazie alla loro impronta green, migliorano la qualità dell’aria determinando una significativa riduzione dei consumi e dell’azione inquinante, con un 90% in meno di NO2, il 95% in meno di Pm e, con l’impiego del biometano, il 95% in meno di CO2 rispetto alle equivalenti versioni diesel”.  

“Siamo fieri di poter fornire i nostri mezzi alimentati a Bio-Lng, un combustibile proviene da fonti 100% rinnovabili in grado di abbattere in maniera significativa le emissioni di CO2, a un leader della Gdo come Lidl con cui condividiamo valori e obiettivi – osserva Michele Ambrogi, presidente del Gruppo Lc3 Trasporti – Il nostro è un impegno concreto nei confronti della salute ambientale che ha un impatto altrettanto concreto anche sul piano economico: la trasformazione degli scarti dell’industria alimentare, agricoli e forsu, in un prodotto ad alto valore aggiunto in grado di ridurre quasi del tutto le emissioni inquinanti derivanti dalla sua combustione. E siamo certi di aver intrapreso la strada giusta in vista degli obiettivi ambientali fissati dall’Unione Europea entro il 2030”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Lega Serie A, pacchetto 2 dei diritti tv a Sky

La Lega Serie A ha assegnato il pacchetto 2 dei diritti tv per il prossimo triennio a Sky,...

Potrebbe interessarti