18.5 C
Comune di Monopoli
venerdì 14 Maggio 2021

Dal cinema al gioco: come cambia l’intrattenimento

Da leggere

Cinema e serie tv sono sempre più centrali come forme di intrattenimento per miliardi di utenti nel mondo. Netflix, Amazon Prime e i vari servizi di videostreaming disponibili ormai in numeri sempre più crescenti hanno rivoluzionato l’idea stessa di intrattenimento e divertimento.

Giocoforza ne hanno risentito tutte le altre forme di intrattenimento delle persone: dai libri agli audio ai videogiochi.

Un fenomeno inevitabile che porta, in alcuni casi, a cambi strutturali. Basti pensare per i prossimi anni, che il canale streaming DAZN trasmetterà il massimo campionato italiano in esclusiva.

Una rivoluzione tecnologica che proietta le società nel futuro. E che si può, beninteso, notare anche dall’esplosione massiccia dei social network e delle figure degli influencer.

Cambia inevitabilmente anche l’intrattenimento nelle sue forme più varie: quello dei videogiochi e soprattutto dei giochi online non è un fenomeno nascente, ma è innegabile che nell’ultimo anno sia diventato sempre più un universo in espansione.

Fenomeni che la pandemia ha incentivato ed ingrandito. Anche una forma di intrattenimento pura come le slot machine online ha subito cambiamenti strutturali, ispirata dalle nuove tendenze di cinema e serie tv.

Ecco, questo è l’incentivo migliore per tutte quelle case sviluppatrici di giochi: riprodurre, per ovvie ragioni attrattive, le migliori produzioni di grande e piccolo schermo, in una autentica commistione di generi, per attirare sempre più utenti. Si chiama gamification, what else.

L’avvento di Netflix, Amazon e via dicendo ha accelerato i cambiamenti nel mondo delle slot e dei videogiochi al punto che, sull’onda del successo di taluni titoli, si è arrivati alla replicazione precisa degli stessi in modo da creare così un prodotto pieno di garanzie.

Le storie dello schermo entrano così su quello delle slot, dei pc e delle console. La somiglianza, grafica, sonora e visiva, è impressionante. Il gioco e la narrazione si fondono in un mix perfetto.

Fa parte, si diceva, della gamification, quel complesso meccanismo teso a fidelizzare clienti e acquisirne nuovi tramite l’utilizzo di elementi che, mutati dai giochi, vengono applicati in altri contesti. Su questo principio le slot machine vengono dunque oggi pensate. E di esempi se ne potrebbero citare centinaia, come evidenzia il palinsesto offerto da Slot Mania. Sulla scia del successo di titoli come Peaky Blinders è nata l’omonima slot di casa Pragmatic Play, che ha attirato conseguentemente un determinato tipo di pubblico. Dal genio di HBO Microgaming ha riprodotto fedelmente “Games of Thrones”, serie pluripremiata. E da Netflix la software house Netent ha partorito la geniale “Narcos”. E si potrebbe continuare un elenco che non ha fine: per un gamer oggi come oggi c’è l’imbarazzo della scelta. La realtà aumentata, la possibilità di interazione coi personaggi delle proprie serie preferite, la passione per un prodotto: tutto è un incentivo per un matrimonio, tra cinema e gioco, che non conosce crisi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Fanny Cadeo e Veronica Maya tra le ospiti di Monica Setta a Isoradio

Ketty Peris, Francesca Nardi, Fanny Cadeo, Candida Livatino, Veronica Maya e Cinzia Tani: saranno loro le ospiti di “Parla...

Potrebbe interessarti