13.2 C
Comune di Monopoli
venerdì 23 Aprile 2021

Covid Lazio, con vaccini meno focolai Rsa e contagi fra sanitari

Da leggere

Nel Lazio si registra una diminuzione contagi da coronavirus tra operatori sanitari 15 giorni dopo l’inizio della campagna vaccinale e un evidente decremento del numero di focolai nelle strutture per anziani. Tale importante risultato fa ipotizzare un effetto combinato della vaccinazione negli operatori sanitari e negli ospiti delle strutture socio-sanitarie residenziali. E’ quanto emerge da uno studio del Servizio regionale per l’epidemiologia, sorveglianza e controllo delle malattie infettive (Seresmi)- Spallanzani sulla valutazione degli effetti della vaccinazione, come riferisce l’Unità di crisi Covid-19 della Regione Lazio. 

Dallo in particolare, tra gli operatori sanitari, si è passati da un 6,9% nella settimana 18-24 gennaio dei casi di positività a un 1,8% nella settimana 15-21 marzo, con un calo dunque di 5 punti sul totale delle notifiche. 

Intanto “a Pasqua e Pasquetta non si ferma la macchina vaccinale del Lazio: i nostri operatori saranno impegnati a somministrare nei due giorni di festa oltre 50mila vaccini”. Lo dichiara l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato, che annuncia: “Mi recherò assieme al presidente Zingaretti domani alla Nuvola dell’Eur per ringraziare i nostri straordinari operatori. Il giorno di Pasquetta andrò invece a Frosinone ad incontrare gli operatori dei centri vaccinali della Ciociaria”.
 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Il salmone affumicato, un gusto unico per un’occasione speciale

Se chiedessimo a tutti quali sono le cose che più amano fare, saranno sicuramente pochissime le persone che non...

Potrebbe interessarti