Covid Italia, oggi 13.158 contagi e 217 morti: bollettino 25 aprile

0
49

Sono 13.158 i contagi da coronavirus in Italia oggi, 25 aprile, secondo i dati regione per regione nel bollettino della Protezione Civile. Da ieri, registrati altri 217 morti. Nelle ultime 24 ore eseguiti 239.482 tamponi, l’indice di positività è al 5,49%. Sono 2.862 i pazienti ricoverati in terapia intensiva (-32 da ieri), con 114 nuovi ingressi. 

LAZIO – Sono 1.185 i contagi da coronavirus nel Lazio oggi, 25 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, registrati 19 morti. A Roma segnalati 500 casi. Nel dettaglio, “oggi su oltre 13 mila tamponi nel Lazio (-1.493) e quasi 17 mila antigenici per un totale di oltre 30 mila test, si registrano 1.185 casi positivi (-81). Sono 19 i decessi (-4) e 1.159 i nuovi guariti. Diminuiscono i casi e i decessi, le terapie intensive e i ricoveri. Il rapporto tra positivi e tamponi è a 8%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale è al 3%. I casi a Roma città sono a quota 500”, dice l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato. “La zona gialla non è un tana libera tutti – spiega – bisogna continuare a mantenere massimo rigore nei comportamenti”. 

Nelle province si registrano 324 casi e sono 10 i morti nelle ultime 24h. A Latina 159 nuovi casi e 3 decessi. A Frosinone si registrano 76 contagi e 4 morti. A Viterbo 47 nuovi casi e 2 morti, a Rieti 42 nuovi positivi e 1 decesso. 

CAMPANIA – Sono 1.854 i contagi da coronavirus in Campania oggi, 25 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Nella tabella 21 morti: 10 decessi avvenuti nelle ultime 48 ore e 11 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. 

Dei 1.854 nuovi positivi, 575 sono sintomatici o paucisintomatici. Il totale dei decessi in Campania dall’inizio della pandemia è 6.210. I nuovi guariti sono 1.364, il totale dei guariti è 284.587. In Campania sono ricoverati 137 pazienti Covid in terapia intensiva e 1.511 pazienti Covid in reparti di degenza. 

PUGLIA – Sono 1.203 i contagi da coronavirus in Puglia, oggi, secondo i dati del bollettino del 25 aprile. Da ieri, registrati altri 19 morti. Nel bollettino epidemiologico quotidiano, stilato dalla Regione sulla base delle informazioni del dipartimento Promozione della Salute, si osserva come sono stati effettuati 9.617 test per l’infezione da coronavirus e sono stati registrati 1.203 casi positivi. 

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 2.165.669 test. Sono 174.226 i pazienti guariti mentre ieri erano 173.251 (+975). I casi attualmente positivi sono 49.271 mentre ieri erano 49.062 (+209). I pazienti ricoverati sono 1.973 mentre ieri erano 1.988 (-15). Il totale dei casi positivi Covid in Puglia dall’inizio dell’emergenza è di 229.181 così suddivisi: 88.596 nella provincia di Bari; 22.442 nella provincia di Bat; 17.055 nella provincia di Brindisi; 41.446 nella provincia di Foggia; 22.525 nella provincia di Lecce; 36.017 nella provincia di Taranto; 744 attribuiti a residenti fuori regione; 356 provincia di residenza non nota. 

VALLE D’AOSTA – Sono 50 i contagi da coronavirus in Valle d’Aosta oggi, 25 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Nelle ultime 24 ore si registra una vittima, che porta il totale dei morti a 451 da inizio pandemia. 

BASILICATA – Sono 166 i contagi da coronavirus in Basilicata oggi, 25 aprile, secondo i dati del bollettino. I 166 nuovi casi di positivi al Sars Cov-2 (160 sono residenti) sono stati rilevati su un totale di 1.452 tamponi molecolari. Non si registrano morti. 

I lucani guariti o negativizzati sono 118. Aggiornando i dati complessivi, i lucani attualmente positivi salgono a 5.885 (+42), di cui 5.709 in isolamento domiciliare. Sono 16.348 le persone residenti in Basilicata guarite dall’inizio dell’emergenza sanitaria e 494 quelle decedute. 

In lieve aumento il numero dei ricoverati nelle strutture ospedaliere lucane, sono 176 (+1): al San Carlo di Potenza 34 nel reparto di malattie infettive, 33 in pneumologia, 14 in medicina d’urgenza, 7 in terapia intensiva e 17 in medicina interna Covid; all’ospedale Madonna delle Grazie di Matera 34 nel reparto di malattie infettive, 16 in pneumologia, 15 in medicina interna Covid e 6 in terapia intensiva. In lieve aumento il numero dei posti letto occupati in terapia intensiva, sono 13 (+1). 

MARCHE – Sono 299 i contagi da coronavirus nelle Marche oggi, 25 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Il Servizio Sanità ha comunicato che nelle ultime 24 ore sono stati testati 4274 tamponi: 2323 nel percorso nuove diagnosi (di cui 624 nello screening con percorso Antigenico) e 1951 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 12,9%). 

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 299 (48 in provincia di Macerata, 88 in provincia di Ancona, 59 in provincia di Pesaro-Urbino, 46 in provincia di Fermo, 49 in provincia di Ascoli Piceno e 9 fuori regione). 

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (49 casi rilevati), contatti in setting domestico (93 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (81 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (11 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (3 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (7 casi rilevati), screening percorso sanitario (1 caso rilevato). Per altri 54 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche. Nel Percorso Screening Antigenico sono stati effettuati 624 test e sono stati riscontrati 37 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%. 

TOSCANA – Sono 955 i contagi da coronavirus in Toscana oggi, 25 aprile, secondo i dati del bollettino della regione. Da ieri, altri 22 morti. Nel dettaglio, i 955 nuovi casi (922 confermati con tampone molecolare e 33 da test rapido antigenico) portano il numero totale a 222.814 dall’inizio dell’emergenza sanitaria. 

I nuovi casi sono lo 0,4% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono doggi 955 nuovi dello 0,6% e raggiungono quota 193.928 (87% dei casi totali). I ricoverati sono 1.705 (24 in meno rispetto a ieri), di cui 252 in terapia intensiva (3 in meno). 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.