19.4 C
Comune di Monopoli
martedì 18 Maggio 2021

Coprifuoco e scuola, ira regioni dopo decreto riaperture

Da leggere

Ira delle regioni all’indomani dell’approvazione del decreto sulle riaperture: scuola e coprifuoco i due nodi principali. Quanto avvenuto sulla scuola ”è un precedente molto grave” e ”si è incrinata la reale collaborazione tra Stato e Regioni”, ha detto a Radio KissKiss il presidente della Conferenza delle Regioni Massimiliano Fedriga. ”Sulla scuola c’è un problema politico istituzionale importante, e cioè aver cambiato in Cdm un accordo politico tra istituzioni, siglato con la Conferenza delle Regioni, con i Comuni tramite l’Anci e con le Province tramite l’Upi”, ha aggiunto. Accordo che prevedeva ”una scuola che aveva un range di presenza da 60 al 100% e questo non per una scelta politica dei territorio, ma per dei limiti fisici perché servirebbero dai 15mila ai 20mila autobus in più per fare il 100% della scuola”. 

Proprio per valutare il Decreto Legge Covid19 approvato ieri sera dal Consiglio dei ministri Fedriga ha convocato in seduta straordinaria la Conferenza delle Regioni e delle Province autonome per oggi alle 15.30. “La nostra priorità come Regioni è quella del coprifuoco. Abbiamo proposto all’unanimità un miglioramento della bozza del decreto, con la richiesta dello spostamento del coprifuoco dalle 22 alle 23. Pensiamo ai ristoranti, andando a cena fuori nei locali consentiti dovremmo andare via alle 21,30, non penso che rappresenti un serio rischio spostarlo di un’ora”, ha detto ancora il presidente della regione Friuli Venezia Giulia  

Quanto al “green pass non sono ancora in grado di fare una valutazione con cognizione di causa, penso sia necessario fare un approfondimento perché ho letto solo la bozza e non il testo definitivo, per poter capire come si utilizzerà. se sono strumenti che possono aiutare a incentivare il turismo, anche quello estero, non possiamo che valutarli positivamente, però bisogna applicarlo nel concreto e nel quotidiano”, ha affermato poi Fedriga. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Riaperture, Garattini: “Poco entusiasmo, il pericolo non è passato”

Le riaperture annunciate dal Governo, insieme al coprifuoco spostato da subito alle 23 e il ritorno della zona bianca,...

Potrebbe interessarti