Home Notizie Con #glialtrisiamoNOI la scuola si apre al territorio, l’esperienza di un Istituto...

Con #glialtrisiamoNOI la scuola si apre al territorio, l’esperienza di un Istituto romano a Centocelle

0

La scuola senza mura, che si apre al territorio è l’esperienza che con successo sta vivendo il V Municipio di Roma grazie all’iniziativa di un gruppo di docenti dell’Istituto paritario ‘Maria Immacolata’, nel quartiere Centocelle ed il sostegno tra gli altri di uno studente dell’ultimo anno, Francesco R. Innocenzi, in prima linea nella promozione di un messaggio ‘#glialtrisiamoNOI’, che declinato nell’implementazione di progetti concreti sul territorio, anche grazie al coinvolgimento dei suoi compagni, è diventato lo slogan dell’iniziativa.  

Tante le attività portate avanti dal dicembre 2020, dalla raccolta di libri alla realizzazione di corto-metraggi, dalla promozione di un cineforum al recente bando #DantesiamoNOI, concorso di idee per studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado che trasformerà la storica zona della Capitale, oggi ricordata per la sua odonomastica come ‘quartiere della botanica’, in una sorta di universo dantesco sentito dai giovani. Brani scelti dagli studenti saranno infatti affissi, dipinti, incisi in luoghi identificati e scelti dai ragazzi “che così creeranno un collegamento virtuale tra il territorio della loro vita e la poesia immortale del Poeta”, racconta Francesco, diciottenne ormai alle porte dell’esame di Maturità, all’Adnkronos.  

#DantesiamoNOI, che si avvale del patrocinio del Comitato Nazionale per la celebrazione dei 700 anni dalla morte di Dante Alighieri, mira infatti allo studio del Poeta “non solo attraverso gli strumenti di interpretazione critico-letteraria, ma anche indagando gli aspetti sociali, tramite vere e proprie prove sul campo, autentiche verifiche di come e quanto una materia di studio classica possa incidere sulla realtà sociale e soprattutto sull’uomo comune”. Con un auspicio: “Vorremmo – auspica lo studente – estendere all’intera area metropolitana di Roma”, il bando e anche le altre iniziative, elaborate nell’ambito della disciplina curricolare di educazione civica da un’idea di un docente di Lettere, Lorenzo M. Ciolfi, per animare Centocelle. 

L’attività di #glialtrisiamoNOI, inizia lo scorso dicembre con una raccolta di “85 volumi distribuiti ad esercizi commerciali e centri culturali del territorio, il cui entusiasmo non è stato fiaccato in alcuni casi da vili minacce e attentati deprecabili – ricorda Francesco – Abbiamo voluto farli giungere nelle mani di chi, in occasione del Natale di questi tempi sciagurati, non ha avuto un dono per sé o non ha trovato il modo di farne ai propri cari, affinché la Cultura fosse prima di tutto un sinonimo di dignità. Vogliamo enfatizzare il ruolo che ha ciascun individuo, sottolineando che non esiste un altro su cui scaricare le nostre responsabilità”, spiega. 

Attraverso canali Facebook, Instagram e Twitter della campagna, nonché un indirizzo di posta elettronica dedicato glialtrisiamonoi.direzione@gmail.com a Centocelle i ragazzi di Centocelle dialogano tra loro, mettono in circolo le proprie idee, coalizzano il loro entusiasmo, “con l’obiettivo di disegnare e costruire un futuro a misura d’uomo, di ogni uomo, catalizzando le energie tanti benemerenti inascoltati”, rimarca con amarezza lo studente. “Inascoltati” che non si sono arresi ed hanno lanciato il loro canale, “La voce de #glialtrisiamoNOI”, blog gestito interamente dai ragazzi del V Municipio “formatisi anche grazie alle lezioni di scrittura creativa impartite dal professor Ciolfi e dalla collega Martina Terrinoni, nonché grazie alle lezioni del corso “Missione reporter” coordinato da Federica Angeli per il Comune di Roma”.  

La campagna #glialtrisiamoNOI è stata al cuore della mozione approvata all’unanimità dal Consiglio del Municipio Roma 5 il 7 dicembre 2020, su proposta del Presidente e della VicePresidente della Commissione Cultura, Alessandro Stirpe e Monia M. Medaglia, nonché della Presidente del suddetto Consiglio, Manuela Violi. Tra i riconoscimenti: nel dicembre 2020 Premio FestAm – Il Festival dell’Ambiente del Municipio Roma 5 per ‘l’impegno nella sensibilizzazione culturale, all’importanza della lettura e dello spirito critico, ai valori della Costituzione nelle scuole municipio Roma 5’, conferito al professor Lorenzo M. Ciolfi.  

(di Roberta Lanzara)  

 

 

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Exit mobile version