16.8 C
Comune di Monopoli
sabato 8 Maggio 2021

Artmarket.com: Le artiste donne rappresentano ancora soltanto l’8% del mercato dell’arte! Artprice prevede l’arrivo di un importante cambiamento

Da leggere

PARIS, 28 aprile 2021 /PRNewswire/ — Sotheby’s si propone di dare una maggiore visibilità sul mercato alle artiste femminili organizzando una sessione online intitolata (Women) artists, in programma dal 20 al 27 maggio 2021. Ma c’è chi vede in questa iniziativa una forma di discriminazione. L’iniziativa, che intende celebrare “il contributo femminile in 400 anni di storia dell’arte”, rischia di rafforzare ulteriormente la differenza di genere o, peggio ancora, ridurre il posto delle donne nella storia dell’arte a un semplice “contributo”. 

thierry Ehrmann, presidente e fondatore di Artmarket.com e del suo dipartimento Artprice, afferma: «In 20 annila percentuale del fatturato d’asta generato dalle artiste donne è raddoppiata, passando dal 4% all’8% del fatturato globale. Ma è ancora troppo bassa rispetto al numero delle principali artiste femminili: Artemisia Gentileschi, Frida Kahlo, Cindy Sherman… Una sessione di vendite dedicata al genere femminile merita, come minimo, un’importante asta serale!». 

Artprice coglie l’occasione per concentrarsi su quattro delle artiste femminili più importanti.  

Hilma Af Klint (1862-1944). La pioniera dell’arte astratta 

Sebbene nessuna delle opere “astratte” di Hilma Af Klint sia mai stata battuta all’asta (per il semplice motivo che appartengono tutte alla sua fondazione), quest’artista ha anticipato il ruolo fondamentale delle donne in una delle principali correnti del XX secolo, molte delle quali hanno continuato a generare risultati d’asta eccezionali:  

Artista – Record personale 

Joan Mitchell: 16,6 milioni $ Lee Krasner: 11,6 milioni $Helen Frankentalher: 7,9 milioni $ Cecily Brown: 6,8 milioni $  

Yayoi Kusama (1929-). L’artista donna di maggior successo sul mercato 

Pur senza raggiungere i livelli di Georgia O’Keeffe (44,4 milioni $) o di Louise Bourgeois (32 milioni $), l’artista giapponese Yayoi Kusama è l’artista donna di maggior successo sul mercato dell’arte grazie alla sua abbondante produzione che passa di mano in tutto il mondo. Con 617 lotti venduti all’asta nel 2020, per un fatturato totale di 67 milioni di dollari, Kusama si è piazzata al 20° posto nella classifica generale di Artprice del 2020 degli artisti per fatturato annuo (considerando tutti i periodi creativi) davanti a Tamara de Lempicka (al 33° posto).  

Il solo fatto che l’artista donna di maggior successo nella storia sia un’artista vivente presagisce un cambiamento radicale che viene infatti confermato con le generazioni più recenti. 

Jenny Saville (1970-). La più ricercata  

Con una media di circa una mostra ogni due anni (alla galleria Gagosian) e un solo dipinto messo all’asta ogni anno, il mercato di Jenny Saville conserva una forma di rarità che si sposa perfettamente con il suo tipo di arte. Classica e brutale al tempo stesso, la sua pittura è stata paragonata a quella di Rubens o di Lucien Freud, ma l’artista inglese ha creato una delle opere più originali della scena contemporanea. In passato, Jenny Saville è stata associata alla corrente degli Young British Artists insieme a Tracey Emin, Sarah Lucas e Rachel Whiteread.  

Njideka Akunyili Crosby (1983-). La più promettente 

I suoi dipinti hanno destato scalpore nelle aste del 2017 e 2018, ma successivamente è scomparsa dal mercato secondario. Da allora, comunque, la giovane artista di origine nigeriana non è mai stata così popolare. Inserita nella lista “100 Next” della rivista TIME del 2019 come una delle personalità più influenti del pianeta, ha inoltre raggiunto la Galleria di David Zwirner, il quale ha unito le sue forze con quelle di Victoria Miro per garantire che il successo della Crosby non venga sopraffatto dall’eccessivo entusiasmo del mercato.  

La Crosby si trova al centro di tutto un gruppo di artiste donne sotto i 50 anni e di origine africana che stanno rivoluzionando il genere della ritrattistica, specialmente attraverso l’uso delle tecniche di collage. 

Immagini:  

[https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2021/04/1-Artmarket-Frida-Kahlo-La-Demeure-du-Chaos.png] 

[https://imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2021/04/2-Artmarket-Artprice-emergence-constellation-female-artists.png] 

Copyright 1987-2021 thierry Ehrmann www.artprice.com – www.artmarket.com
 

A proposito di Artmarket: 

Artmarket.com è quotata su Eurolist di Euronext Parigi, SRD long only e Euroclear: 7478 – Bloomberg: PRC – Reuters: ARTF. 

Scopri Artmarket e il suo dipartimento Artprice in video: www.artprice.com/video
 

Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, è stata fondata nel 1997 dal CEO thierry Ehrmann. Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, è controllata dal Groupe Serveur, creato nel 1987. 

Biografia certificata Who’s Who ©: 

imgpublic.artprice.com/img/wp/sites/11/2019/10/biographie_oct2019_WhosWho_thierryEhrmann.pdf 

Artmarket è un operatore globale del Mercato dell’Arte che comprende, tra le altre strutture, il dipartimento Artprice, leader mondiale nella raccolta, gestione e utilizzo delle informazioni sul mercato dell’arte storico e attuale in banche dati che contengono più di 30 milioni di indici e risultati di aggiudicazione, per oltre 770.000 artisti. 

Artprice Images® consente l’accesso illimitato alla più grande banca immagini al mondo dedicata al Mercato dell’Arte: ben 180 milioni di fotografie digitali o riproduzioni incise di opere d’arte dal 1700 fino a oggi, corredate dai commenti dei nostri storici dell’arte. 

Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, raccoglie dati su base permanente da 6300 Case d’Asta e produce informazioni chiave sul Mercato dell’Arte per le principali agenzie di stampa e comunicazione (7.200 pubblicazioni). I 4,5 milioni di utenti registrati hanno accesso agli annunci pubblicati dagli altri utenti registrati. Oggi questa rete rappresenta il Global Standardized Marketplace®, leader nella compravendita di opere d’arte a un prezzo fisso o di offerta (aste regolate dai paragrafi 2 e 3 dell’Articolo L 321.3 del Codice di Commercio Francese). 

Artmarket, con il suo dipartimento Artprice, ha ricevuto il marchio di Stato “Società Innovativa” dalla Banca Pubblica di Investimento (BPI) (per la seconda volta nel novembre del 2018 per altri 3 anni), che sostiene la società nel progetto di consolidamento della sua posizione come operatore globale del mercato dell’arte. 

Rapporto 2020 sul Mercato Globale dell’Arte di Artprice by Artmarket, pubblicato nel marzo del 2021: 

https://www.artprice.com/artprice-reports/the-art-market-in-2020
 

Indice dei comunicati stampa pubblicati da Artmarket con il suo dipartimento Artprice: serveur.serveur.com/press_release/pressreleaseen.htm
 

Segui tutte le notizie sul Mercato dell’Arte in tempo reale con Artmarket e il suo dipartimento Artprice su Facebook e Twitter: 

www.facebook.com/artpricedotcom/ (oltre 5 milioni di follower) 

twitter.com/artmarketdotcom  

twitter.com/artpricedotcom  

Scopri l’alchimia e l’universo di Artmarket e del suo dipartimento Artprice https://www.artprice.com/video con sede presso il celebre Museo di Arte Contemporanea l’Organe “La Demeure du Chaos” (New York Times dixit): https://issuu.com/demeureduchaos/docs/demeureduchaos-abodeofchaos-opus-ix-1999-2013
 

L’Obs – Il museo del Futuro: https://youtu.be/29LXBPJrs-o
 

www.facebook.com/la.demeure.du.chaos.theabodeofchaos999
 

(4,5 milioni di follower) 


 

Contatta Artmarket.com e il suo dipartimento Artprice – Contatti: ir@artmarket.com
 

Photo – https://mma.prnewswire.com/media/1496590/Artmarket_Frida_Kahlo.jpg  Photo – https://mma.prnewswire.com/media/1496591/Artmarket_constellation_of_female_artists.jpg  Logo – https://mma.prnewswire.com/media/1009603/Art_Market_logo.jpg
 

  

  

  

  

  

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Draghi e il grido a Big Pharma: “Milioni muoiono senza vaccino”

Dall'inviata Ileana Sciarra - Siamo di fronte a un evento unico: milioni di persone che non sono in condizione...

Potrebbe interessarti