23.2 C
Comune di Monopoli
domenica 16 Maggio 2021

Alfa Romeo Montreal: il ritorno come berlina sportiva?

Da leggere

Dopo la fusione tra FCA e PSA che ha dato vita al gruppo Stellantis, continuano a circolare indiscrezioni sui futuri modelli, come la nuova Alfa Romeo Montreal che dovrebbe rappresentare il redivivo modello di segmento E, in quanto erede della mai sostituita Alfa 166. Grazie alla filante carrozzeria fastback, la nuova berlina sportiva di grandi dimensioni della Casa del Biscione avrà lo stile da coupé a cinque porte e potrebbe colmare il vuoto della Maserati Ghibli, di cui non è stata ancora confermata la seconda generazione.

La sportiva Alfa Romeo Montreal del terzo millennio dovrebbe essere svelata entro la fine del 2024, per poi essere commercializzata sul mercato internazionale nel corso dell’anno seguente. Adotterà la nuova piattaforma modulare STLA Large, ovvero l’evoluzione dell’attuale architettura Giorgio condivisa dalle Alfa Romeo Giulia e Stelvio. La relativa gamma, invece, comprenderà le motorizzazioni a benzina con la tecnologia Mild Hybrid, la configurazione Plug-In Hybrid a propulsione ibrida ed anche la declinazione a propulsione elettrica, mentre l’alimentazione diesel non sarà della partita. Inoltre, non è esclusa la versione sportiva con la specifica denominazione Quadrifoglio.

Se dovesse entrare in produzione nel 2025, la nuova Alfa Romeo Montreal riprenderà la tradizione delle grandi berline inaugurata negli anni ’70 con la storica Alfetta, proseguita anche nel decennio successivo con la Alfa 90 prima e la Alfa 164 poi. L’antenata Montreal, invece, è stata la supercar della Casa del Biscione dal 1970 al 1977 e prodotta esattamente in 3.925 esemplari presso la Carrozzeria Bertone di Grugliasco (TO).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Covid, Sileri: “Peggio alle spalle, contagi potrebbero aumentare in giovani”

“I numeri andranno sempre meglio". Il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, ospite a ‘Domenica In', parla della pandemia di...

Potrebbe interessarti