12.4 C
Comune di Monopoli
venerdì 23 Aprile 2021

Traini, Cassazione conferma 12 anni per strage Macerata

Da leggere

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna a 12 anni di reclusione per Luca Traini, il 31enne che a Macerata il 3 febbraio 2018 sparò contro diversi migranti ferendone sei. I giudici della sesta sezione penale di Piazza Cavour hanno confermato il reato di strage aggravata dall’odio razziale, come chiesto dal sostituto pg di Cassazione Marco Dall’Olio. 

Traini, nel suo ‘tragico tour’, sparò anche contro la sede locale del Pd, e in casa gli furono trovati libri su Mussolini e Hitler. Il ‘Lupo di Macerata’, che rivendicò la sparatoria dicendo di voler vendicare il delitto di Pamela Mastropietro, nell’ottobre del 2018 è stato condannato in primo grado, con rito abbreviato, a 12 anni per i reati di strage aggravata dall’odio razziale e porto abusivo d’arma. Condanna poi confermata in Appello nel 2019. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

CGTN: China reiterates climate change commitments, says efforts underway

BEIJING, April 23, 2021 /PRNewswire/ -- China, the world's largest developing country, has reaffirmed that its CO2 emissions will...

Potrebbe interessarti