13.9 C
Comune di Monopoli
lunedì 12 Aprile 2021

Sanremo, Rai, le conferenze stampa e il web dimenticato

Da leggere

Sanremo 2021: la Rai, le conferenze stampa e il web dimenticato.

L’oblio del web continua anche a Sanremo 2021, in un periodo storico in cui non tutte le testate possono essere presenti.

L’emergenza Covid-19 ha imposto un numero ristretto di stampa presente alla kermesse canora italiana. Per molti, dunque, il Festival viene seguito in modalità smart working.

Ma, nonostante le problematiche attuali, resta ancora in vigore la distinzione tra carta stampata (presente nella sala stampa del Casinò di Sanremo) e il web.

Durante le conferenze stampa del Festival di Sanremo 2021 (quella quotidiana delle 12, ndr), infatti, soltanto nella giornata di martedì è stata letta una domanda (unificata tra l’altro) proveniente da chi fino agli scorsi anni ha fatto parte della Sala Stampa Lucio Dalla.

Nonostante prima del Festival fosse stato fornito un numero telefonico a cui inviare le domande, tale cosa è stata ignorata al 95% fino ad ora.

Concedendo spazio alle solite testate o a domande chilometriche, talvolta ripetute, o inutili polemiche.

Insomma, se la Rai fino ad ora ha dimostrato di essere sempre più player di riferimento del mercato digital, non sempre guarda però a questo mondo. Per di più in un’epoca in cui si parla tanto di multimedialità, web e piattaforme.

Il web e il digital, per l’appunto, sono il presente e saranno il futuro.

Peccato però che negli eventi di punta venga dimenticato questo piccolo particolare Nonostante venga definito “un Festival sempre più giovane e digital”.

Il Festival 2021 avrebbe quantomeno dovuto dare a tutti il modo di essere presenti e attivi, anche a chi avrebbe voluto essere nella città dei fiori.

Fortunatamente gli uffici stampa di alcuni cantanti in gara stanno ovviando a questo gap legato all’emergenza Coronavirus, organizzando incontri sulla piattaforma zoom.

Comprendiamo le difficoltà nel gestire un evento del genere in una situazione difficile. Sanremo 2021, sul piano dello spettacolo, sta invece dando un segnale importante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Edilizia, Di Franco (Fillea): “Settore invecchiato, attrarre giovani con Carta Identità Edile”

Un settore invecchiato dove solo l'11% della manodopera ha meno di 30 anni e con zero opportunità di percorsi...

Potrebbe interessarti