13.7 C
Comune di Monopoli
venerdì 23 Aprile 2021

La pasta nel cuore degli italiani: vendite a +11% nell’ultimo mese

Da leggere

Nei momenti più difficili aumenta la voglia di pasta degli italiani. Lo rende noto Unione Italiana Food nel commentare i dati Nielsen IQ sulle vendite di pasta nella distribuzione organizzata nel 2021.

Nell’ultimo mese, le vendite di pasta sono aumentate dell’11% a volume, passando da 13,1 milioni di kg a settimana di febbraio fino a stabilizzarsi a 14,6 milioni di kg a settimana negli ultimi 15 giorni, record da inizio anno.

Secondo Unione Italiana Food:

“si conferma anche nel 2021 la tendenza che nel 2020 ha portato 50 milioni di confezioni di pasta in più nelle dispense degli italiani. Allora i picchi degli acquisti si erano concentrati a marzo e a ottobre-novembre, in concomitanza con i momenti più duri e incerti. E gli italiani continuano a cercarla anche nelle settimane di zona rossa e arancione, anche se non c’è più la corsa allo stoccaggio come nelle prime concitate fasi della pandemia.”

Come cuocere la pasta risparmiando

Per sostenere questa rinnovata passione degli italiani, i pastai di Unione Italiana Food con “Pasta Discovery” consigliano i nuovi modi ecosostenibili per cuocerla al dente, che permetterebbero a ogni italiano di consumare 80-100 litri di acqua in meno all’anno. E con la cottura “passiva” (la pasta cuoce in modo indiretto, a fuoco spento) o in pentola a pressione (dove la pasta cuoce assieme al suo sugo), si risparmia anche su gas e energia elettrica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Da startup a leader, per Barò Cosmetics +110% fatturato nel 2020 grazie a online

Essere green ed essere antesignani nell’uso della tecnologia porta buone cose: infatti Barò Cosmetics continua a crescere e registra...

Potrebbe interessarti