10 C
Comune di Monopoli
martedì 20 Aprile 2021

Caso Garlasco, Cassazione: “No a revisione processo Stasi”

Da leggere

No alla revisione del processo per Alberto Stasi. La Prima Sezione penale della Corte di Cassazione ha rigettato il ricorso che Stasi aveva presentato contro la decisione della Corte di appello di Brescia del 2 ottobre 2020 che aveva dichiarato inammissibile l’istanza di revisione della condanna riportata per l’omicidio di Chiara Poggi uccisa a Garlasco (Pavia) il 13 agosto del 2007. Stasi è condannato in via definitiva a 16 anni di carcere per l’omicidio dell’allora fidanzata. 

“I numerosi tentativi di ribaltare l’esito del processo effettuati in questi anni non hanno avuto effetto. La decisione della Cassazione conferma ancora una volta la responsabilità di Alberto Stasi al di là di ogni ragionevole dubbio”. Lo dichiara all’Adnkronos Gian Luigi Tizzoni, legale della famiglia di Chiara Poggi. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ultime news

Riaperture, Galli: “Rischio calcolato affermazione pericolosa”

Riaperture e "rischio calcolato" secondo il premier Draghi e il Cts. Il professor Massimiliano Galli non si fida? "Non...

Potrebbe interessarti