I casinò fisici americani sono per il gioco online

“Il gioco d’azzardo online regolamentato è un bene per gli affari”.

Cinque casinò di Atlantic City sono coinvolti nel gioco online. E tutti e cinque trovano che il gioco d’azzardo online è estremamente vantaggioso per le loro attività terrestri.

Oltre a una nuova fonte di entrate, i cinque operatori di gioco online del New Jersey hanno trovato :

I nuovi clienti stanno creando la maggior parte dei conti online.

Il gioco online ha permesso ai casinò di riconnettersi con i clienti che non sono stati attivi per un anno o più. I clienti attivi che registrano un conto online non riducono la loro spesa a terra o la frequenza delle loro visite. Sulla base dell’esperienza degli operatori del New Jersey, i timori di cannibalizzazione sollevati in Pennsylvania sono completamente fuori luogo. Il gioco d’azzardo online ha aggiunto al già grande database di giochi presentati qui.

Nel 2013, Mitch Garber, che dirigeva Caesars Interactive, disse alla CNBC: “È stato dimostrato da tempo nel Regno Unito e in Australia che i giochi online non cannibalizzano i giochi offline.

Durante un’udienza sul gioco online in Pennsylvania a marzo, David Satz, vicepresidente di Caesars per le relazioni governative, ha confermato che l’80% dei clienti che si sono iscritti ai siti di gioco online di Caesars nel New Jersey non erano nel database dei casinò terrestri della compagnia.

Il signor Satz ha detto che del 20% dei clienti conosciuti, il 42% era inattivo da almeno 12 mesi. Questo significa che l’88% dei clienti di Caesars sono giocatori nuovi o inattivi.

Ciò che rende questa cifra ancora più impressionante è che il database di Caesars Total Rewards contiene 45 milioni di nomi.

Golden Nugget trova nuovi giocatori online

Alla stessa udienza del 2017, Golden Nugget ha testimoniato che l’89% delle registrazioni online non erano clienti esistenti nel suo database. Secondo la testimonianza, solo l’8% dei registranti erano attivi al Golden Nugget di Atlantic City nei 12 mesi precedenti alla creazione del loro conto di gioco online.

In totale, i clienti nuovi e inattivi rappresentano il 92% dei clienti online di Golden Nugget nel New Jersey.

Inoltre, l’8% dei clienti attivi che si sono registrati online hanno aumentato la loro spesa in questo casinò tradizionale del 15%.

Casinò in località balneari: nessuna cannibalizzazione dei clienti esistenti

Questo mese, un portavoce di Resorts ha detto a Online Poker Report che il 75% dei suoi registranti online non erano nel database di Resorts Casino prima di registrare i conti online. Resorts non ha specificato quale percentuale di clienti esistenti erano inattivi prima della registrazione.

Come nel caso di Golden Nugget e Tropicana, il rappresentante di Resorts ha dichiarato che il casinò non ha visto una diminuzione delle presenze o delle spese da parte dei clienti esistenti che si iscrivono, nonostante l’uso del suo database terrestre come strumento di reclutamento per i conti online.

“Nei primi giorni del lancio, il database era un terreno di reclutamento chiave per il business online ed è ancora una parte importante del marketing mix”, ha detto il rappresentante di Resorts.

Luisa Woods, il vicepresidente di Online e Internet Marketing alla Tropicana Entertainment, ha recentemente detto a Michael Pollock, il CEO di Spectrum Gaming Group, che circa il 60% dei giocatori online della Tropicana sono nuovi giocatori. Si tratta di una percentuale inferiore a quella dei suoi concorrenti. Ma Woods ha aggiunto che il 20% dei clienti online di Tropicana sono stati inattivi negli ultimi 12 mesi. Questo porta il numero di giocatori nuovi o inattivi all’80%.

E che dire del 20% dei clienti online che erano clienti attivi di Tropicana AC? Woods ha detto a Pollock: “Non solo la loro spesa online è aumentata, ma anche la loro spesa a terra.

Borgata: i giochi online sono un’opportunità a lungo termine

Nei mesi successivi al suo lancio, i dirigenti di Borgata hanno rivelato che circa l’85% dei record online erano nuovi nel suo database o erano stati inattivi per almeno due anni.

“Il gioco online sta facendo crescere il nostro database”, ha detto Keith Smith, presidente e amministratore delegato di Boyd Gaming, in una chiamata sui guadagni del febbraio 2014. Smith ha notato che il gioco online “crea un’opportunità a lungo termine per commercializzare Borgata a un gruppo di clienti completamente nuovo. Borgata non ha aggiornato queste cifre dai commenti di Smith nel 2014. Ma i suoi risultati iniziali sono in linea con quelli di Cesare.

Non c’è motivo di pensare che i due colossi del gioco si siano allontanati da allora. Né c’è alcuna indicazione che Borgata sia diventato un outlier nel mercato del gioco online del New Jersey.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articolo precedente

Covid, "rischio trasmissione virus è ridotto nei vaccinati"

Articolo successivo

Covid Italia, De Luca (Consulenti lavoro): "Lavoratore no-vax licenziato verrà reintegrato da giudice"

Articoli correlati
P